Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 7 del 28 Marzo 2006 delle ore 17:58

Protesi d’anca per una paziente centenaria

Pietra Ligure. Ha già compiuto 101 anni, M.E.D ricoverata presso il Reparto di traumatologia dell’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure a seguito di una accidentale caduta domestica. I medici del reparto, dopo gli accertamenti diagnostici del caso, hanno deciso di procedere ad un intervento chirurgico di artroprotesi di anca. L’operazione è stata eseguita dall’equipe del Direttore della Struttura, dott. Claudio Ameri coadiuvato dal dott. Carlo Castellazzo e dal medico anestesista dott. Stefano Quaini, ricorrendo all’anestesia subaracnoidea. L’anestesia subaracnoidea ha un’azione immediata ed una durata anche fino a tre ore; è sicura ed è indicata per operazioni specialmente sul basso addome e degli arti inferiori. L’intervento, durato 70 minuti, ha avuto buon esito: la paziente ha superato senza problemi la fase post-operatoria ed ha risposto bene alle terapia somministratale successivamente. “L’età avanzata rappresenta un grande fattore di rischio anestesiologico, ma i nuovi farmaci a disposizione ed il costante miglioramento delle tecniche anestesiologiche rendono possibili procedure chirurgiche un tempo impensabili nelle età estreme, come in questo caso” spiega il dott. Mascotto, Direttore della Struttura di Anestesia e Terapia del Dolore del nosocomio pietrese. La signora centenaria, operata venerdì 18 marzo, è attualmente ancora ricoverata presso l’Ospedale di Pietra, sarà dimessa a breve e probabilmente potrà già ritornare a casa prima del fine settimana. Dopo la dimissione sarà necessario effettuare quotidianamente la fisioterapia riabilitativa per recuperare il più possibile una corretta deambulazione.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli