Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 215 del 07 Aprile 2006 delle ore 22:10

Savona: contratto di quartiere sotto accusa

Il contratto di quartiere al centro di una polemica a palazzo Sisto. In attesa del consiglio comunale, il centrodestra attacca sui finanziamenti per la riqualificazione urbana. L’opposizione contesta il fatto che, per il recupero del patrimonio edizilizio, siano state definite “zone degradate” soltanto aree centrali della città. La minoranza punta il dito contro la volontà di eseguire interventi solo ed esclusivamente in centro, dimenticando la periferia. Dal centrodestra il consigliere Roberto Cuneo dichiara: “Si sa solo che la delibera da approvare si limita a definire come zona degradata di Savona la zona compresa tra la linea ferroviaria dal Letimbro fino a Corso Tardy e Benech, poi a San Michele e in Via Cimarosa, il litorale fino al Priamar, compreso il piazzale di levante, Corso Mazzini, Corso Italia, Piazza Saffi, Via Piave e Corso Torino. Cioè il centro della città: possibile che si voglia sempre investire in centro?”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli