Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 375 del 19 Aprile 2006 delle ore 07:39

Pedofilo sessantenne arrestato dalla polizia a Lavagnola

Savona. Un pensionato di sessant’anni è stato fermato, a Savona, con l’accusa di pedofilia. Deve rispondere di diversi episodi ai danni di ragazzini tra dodici e sedici anni. Insospettabile, senza precedenti penali, con alle spalle anni di lavoro in una nota azienda savonese, è ora accusato di prostituzione minorile e violenza sessuale su minori. Ospitava nella sua abitazione di Lavagnola i minori perché assistessero ai suoi atti di masturbazione, accompagnati dalla visione di film pornografici. Era riuscito ad instaurare un rapporto di fiducia con i ragazzini della zona, soprattutto quelli provenienti da famiglie disagiate, e la sua abitazione era diventata un centro di aggregazione per le sue piccole vittime. Con loro il pensionato non aveva nessun rapporto completo, solo “incontri intimi” al seguito dei quali dava 50 euro o faceva regali. L’uomo ha confessato agli inquirenti di eccitarsi solo in presenza di minori. “Sono malato” ha affermato davanti al gip durante l’interrogatorio di convalida dell’arresto. Non si sa ancora da quanto potesse durare questa torbida storia, sta di fatto che negli ultimi mesi qualcuno è stato insospettito dal via vai di adolescenti intorno all’uomo ed ha avvisato la Questura. Gli agenti della squadra mobile guidati dal dirigente Saverio Aricò, che da tempo seguivano i movimenti sessantenne, hanno fatto incursione nella sua abitazione nella periferia savonese, il giorno di Pasqua, e lo hanno arrestato.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli