Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 391 del 20 Aprile 2006 delle ore 14:06

Il Savona Calcio è fallito

Savona. Il Savona Calcio è fallito. La sentenza, emessa dal giudice Fiorenza Giorgi, è arrivata ieri a mezzogiorno. Il buco di bilancio  ammonta a più di un milione di euro. Il grosso dei debiti riguarda il fisco e la previdenza. Una situazione grave che è maturata negli anni della C2, una voragine finanziaria che deve fare i conti con lo Stato più che con i privati. Il tribunale ha nominato il curatore fallimentare: è Giovanni Acatte, commercialista savonese. Un bel da fare per lui, ora che pioveranno le domande risarcitorie. Il curatore ha già fatto un sopralluogo allo stadio Bacigalupo per fare l’inventario dei beni della società. Ma dalla vendita all’asta non si potrà recuperare che pochi spiccioli rispetto alle pretese dei creditori. Acatte incontrerà anche il tecnico ed i giocatori biancoblu. Ora si aspetta qualcuno che si faccia avanti: realizzando l’affitto dell’azienda per un certo periodo, sino a giugno, si può finire il campionato. La squadra potrebbe continuare a coltivare la speranza di non retrocedere. E chi affitta la società potrà poi rilevarne il marchio, cosa non da poco visto che il Savona il prossimo anno festeggia un secolo di vita. Fissata per il 6 giugno l’udienza in cui ci sarà l’esame dello stato passivo.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli