Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 435 del 22 aprile 2006 delle ore 12:14

Aumentati del 300% i canoni demaniali delle spiagge

Regione. Scatta l’aumento del 300% dei canoni demaniali per la concessione delle spiagge. Un provvedimento, più volte rinviato dal governo, che ora arriva a sorpresa ed innesca le polemiche. Fabrizio Lirordari, vicepresidente della Fiba-Confesercenti dichiara: “Non possiamo tollerare un balzello del genere proprio all’inizio della stagione, che metterebbe in ginocchio l’economia turistica balneare del nostro paese”. Sul rincaro interviene anche l’assessore regionale alla pianificazione territoriale, Carlo Ruggeri: “La Regione Liguria aveva più volte chiesto al Governo l’istituzione di un tavolo tecnico”. Il tavolo, costituito a Palazzo Chigi, non era poi andato oltre la prima riunione.


» F. Lammardo

1 commento a “Aumentati del 300% i canoni demaniali delle spiagge”
c parodi ha detto..
il 22 aprile 2006 alle 23:36

Aumento del 300%.
Se non si fanno degli esempi reali il dato non dice proprio niente.
I canoni precedenti erano esigui, quasi “virtuali” ?

Siano quindi ricercati esempi, esempi PRECISI !

Quindi: bagni con … numero di cabine e … numero di ombrelloni, il cui ricavo complessivo (abbonamenti a cabine, ombrelloni, ingressi e affitti giornalieri, ristorazione) ammonta a … per stagione pagava … € e dovrà pagare … €
Solo così il lettore / Cittadino potrà farsi un’idea per sapere se trattasi oggi di balzello vergognoso o fino a ieri di altrettanto vergognoso canone.
Mi risulta che a Celle siano in vendita Bagni di dimensione media a 2.500.000 € (5 miliardi !!!!!!!).
E’ difficile pensare che i margini di guadagno siano esigui!

CERCAarticoli