Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 484 del 26 Aprile 2006 delle ore 15:45

I verdi a Loano, scelgono la candidata sindaco Elisabetta Garassini

 Loano Sostegno da parte dei Verdi alla lista civica di Elisabetta Garassini .  L’idea stessa di un candidato Sindaco donna, che segnasse subito un punto di svolta per Loano, è stata una delle prime proposte dei Verdi che da sempre si distinguono in politica per il numero di  presenze femminili.
“La sensibilità verso i problemi ambientali relativi alla cementificazione e in generale alla cattiva gestione del territorio, condotta dall’attuale amministrazione è sicuramente uno dei punti più importanti da cui partono le proposte del programma della lista nella quale siamo impegnati” spiega Tiziana Palmieri, candidata per i Verdi nella lista. Nel programma della lista è messo in primo piano un progetto di ripiantumazione delle vie principali e la creazione di giardini e aiuole che valorizzino la cittadina.
Tra i punti principali dei Verdi per Loano c’è il sostegno all’agricoltura, anche con programmi di recupero delle poche aree risparmiate all’urbanizzazione e la spinta forte verso la valorizzazione dei prodotti agricoli locali sul territorio, con incentivi alla conversione al biologico. “Un programma di questo tipo deve necessariamente inserirsi nel contesto di una valorizzazione dei prodotti agricoli loanesi che dovrà coinvolgere mercatini locali, esercizi commerciali, ristoratori, albergatori ( nella logica della rete Slow Food) e sopratutto le mense scolastiche”. A questo proposito la lista, che si caratterizza anche per l’attenzione ai servizi, è consapevole che la richiesta dei genitori, più volte esposta all’attuale amministrazione, per la riapertura della cucina interna alla scuola elementare, non ha mai avuto un riscontro progettuale. “Alcuni genitori hanno scelto infatti di iscrivere i propri figli alla scuola di Boissano proprio per il vantaggio di una proposta di refezione sicuramente più rispettosa dell’infanzia”. E il tema dell’infanzia è un altro punto cardine nelle proposte dei Verdi per Loano che non segnalano solo l’insufficienza di  parchi attrezzati, spazi verdi e l’assenza di piste ciclabili, ma e sopratutto l’esigenza di “restituire la città ai bambini” ripensando la viabilità per favorire la sicurezza e la libertà di movimento a pedoni e ciclisti.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli