Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 971 del 24 Maggio 2006 delle ore 11:14

Alassio: al via i lavori per il centro sportivo di Loreto

 Alassio. Atteso da tempo si è aperto in questi giorni il cantiere per la realizzazione di un polo sportivo articolato su due campi da gioco, uno di calcio a 5, l’altro di calcio a 6, con manto in erba sintetica e relative pertinenze accessorie.
“All’impresa appaltatrice – dichiara il sindaco di Alassio, Marco Melgrati – abbiamo fornito precise indicazioni circa le modalità dell’intervento: provvedere subito alla realizzazione dei 60 posti auto in fregio alla strada per Loreto, recuperando il percorso di accesso al piazzale esistente con parcheggi a spina di pesce. Così pure sarà mantenuto in servizio il campetto esistente e il campo da bocce.”
La soluzione del progetto dello Studio Brovelli di Alassio prevede di sfruttare l’intera superficie del piazzale pubblico attualmente adibito a parcheggio, pari a più di cinquemila metri quadrati, e di ricavare lo spazio necessario per la realizzazione di un polo sportivo di medie dimensioni, articolato su due campi da gioco, uno di calcio a 5, l’altro di calcio a 6, con manto in erba sintetica e relative pertinenze accessorie.
Sul contorno della struttura sportiva, e a servizio della stessa, si otterranno più di 50 posti auto, localizzati nei pressi di Via Pera, nell’area di parcheggio posta ad ovest del campo più piccolo, e sul perimetro del campo di maggiori dimensioni.
Nell’area posta ad est del campo a 5 viene ricavato uno spazio accessorio e complementare all’attività sportiva, di superficie pari a 160 metri quadrati, ove è prevista la posa di una pavimentazione antinfortunistica in granuli di gomma; in tale area è prevista altresì la posa di attrezzi ginnici fissi in legno, quali spalliere, panche inclinate, ostacoli verticali ed orizzontali.
Nei pressi dell’ingresso al campo sportivo di maggiori dimensioni sono localizzati 46 posti moto e 6 posti auto. La dimensione del campo di gioco, pari a 35×52 metri, permette, secondo quanto riportato nel vigente regolamento Figc, lo svolgimento di incontri a 6 giocatori per l’attività giovanile “pulcini”.
La geometria del campo predetto permette altresì di suddividerne la superficie complessiva in due porzioni identiche tali da ottenere 2 campi di dimensioni inferiori che consentano di disputare contemporaneamente due incontri a 5 giocatori. L’accesso del pubblico avverrà dalla zona ovest del piazzale, dove è prevista la posa di moduli prefabbricati con funzione di servizi igienici e magazzino, ufficio/biglietteria e locale bar.
L’area riservata agli spettatori consente la collocazione di una tribuna metallica prefabbricata, per una capacità complessiva di 250 posti a sedere.
Gli spazi dedicati agli atleti sono posti nell’angolo sud/est del campo principale e consentono di realizzare i locali ad uso spogliatoio, costituiti da elementi modulari prefabbricati.
La distribuzione degli spazi interni del prefabbricato permette di ricavare 4 spogliatoi indipendenti, completi dei servizi igienici necessari e dei vani docce, oltre al locale infermeria, il deposito, lo spogliatoio arbitri e il vano caldaia. Nell’eventualità di voler accogliere contemporaneamente 6 squadre distinte, la dimensione degli spogliatoi principali può essere facilmente suddivisa in due porzioni similari.
Un cantiere, quello dello Stadio Ferrando, che attende solo l’apertura delle buste della gara di appalto europea in fase di istruzione. Sono otto infatti le aziende che hanno chiesto di prendere paria alla gara per la realizzazione di questa immane struttura. Un appalto di 18.127.000 euro.
“Resta inteso – continua il Sindaco – che durante l’estate, ancora una volta il campo dello Stadio Ferrando sarà destinato a parcheggi: un’importante valvola di sfogo per una delle principali esigenze della nostra città”.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli