Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 969 del 24 Maggio 2006 delle ore 10:24

Gemellaggio fra Finale Ligure e la cittadina iberica di Benalmadena

   Finale Ligure. L’Amministrazione Comunale di Finale Ligure si è recata nei giorni scorsi a Benalmadena (Costa del Sol), per la cerimonia conclusiva del gemellaggio fra le due città. La città spagnola ha intitolato a Finale una “plazoleta” (largo) lungo una via di grande passaggio che congiunge la parte alta dell’abitato al mare. Il gemellaggio aveva portato lo scorso anno a Finale una delegazione di cittadini di Benalmadena
A suggellare il legame fra Benalmadena e Finale c’è la figura di Felice (Felix) Solesio Buraggi, finalese con ascendenze spagnole, nato nel 1739, che, all’età di circa 25 anni, fra il 1761 e il 1762, si trasferì a nella città Andalusa dove impiantò una cartiera per la produzione di carte da gioco. Il nucleo di Benalmadena chiamato Arroyo de la Miel si formò attorno alla sua cartiera. L’impresario finalese chiamò a lavorare nella sua fabbrica molti italiani, che rapidamente si mescolarono alla popolazione locale. Cognomi di origine ligure come Bagnasco (Bañasco) sono ancora oggi molto diffusi ad Arroyo de la Miel.
In occasione della visita dell’Amministrazione comunale finalese, la città di Benalmadena ha inaugurato ad Arroyo della Miel una statua di bronzo a ricordo della figura e dell’opera di Felix Solesio. I membri dell’Amministrazione Comunale sono stati inoltre insigniti del titolo onorifico di “Medaglia d’oro di Benalmadena per vincolo storico”


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli