Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 1163 del 01 Giugno 2006 delle ore 16:47

Un aiuto ai piccoli comuni per l’e-government

Provincia. Si è svolta questa mattina la riunione organizzata da Provincia di Savona al fine di presentare il progetto “LIGIS riuso” realizzato da Regione Liguria, le quattro Province Liguri ed i Comuni Capoluogo. Oltre a Provincia e Regione erano presenti i rappresentanti tecnici dei Comuni con più di 5.000 abitanti e delle Comunità Montane (in rappresentanza di quelli con meno di 5.000 abitanti). La Provincia di Savona ha sposato e promosso con entusiasmo questo progetto che prevede il riuso e la condivisione totalmente grautita da parte delgi enti locali di progetti informatici sviluppati a seguito del primo avviso di e-government. In buona sostanza, questo progetto prevede che i Piccoli Comuni possano condividere ed utilizzare a titolo completamente grautito le applicazioni software sviluppate dagli Enti di dimensioni maggiori a seguito dei bandi di e-government appena conclusi. Ciò consentirà a tutti quei Comuni che, per dimensioni non dispongoo di grandi risorse economiche o di personale, di utilizzare applicativi specifici, programmi informatici studiati e realizzati specificamente per gli Enti Locali, con notevoli vantaggi in termini di risparmio di tempo, snellimento delle procedure e rapporto efficacia/efficienza.
In particolare ecco i principali progetti informatici che saranno condivisi gratuitamente con i Piccoli Comuni:
§ NO RISK – servizi e-learning di informazione e formazione nel campo della protezione civile applicata all’ antincendio boschivo attraverso l’impiego di tecnologie informatiche e della comunicazione.Vi sono tre diversi percorsi formativi per associazioni di volontariato, tecnici e funzionari delle amministrazioni pubbliche con compiti di protezione civile;
§ POLIS – costituisce la banca Dati delle imprese liguri .Si inserisce nelle basi del funzionamento dei singoli enti e consente di effettuare consultazioni del repertorio attuale e storico delle imprese, che hanno almeno una unità locale sul territorio ligure.In prosepttiva dalla disponibilità dei dati del registro Imprese aventi unità locali in Liguria si dovrebbe passare all’utilizzo dei singoli dati anagrafici nei servizi interrativi di ogni ente;
§ SIGMATER – consente tramite applicazione web di ottenere l’ accesso alla banca dati integrata regionale contenente dati catastali e territoriali (DBTI). L’ applicazione web consente sia di ottenere scarichi di dati catastali così come forniti dall’ Agenzia del Territorio che , mediante mappe cartografiche interrative , di ricercare , interrogare e scaricare i dati contenuti nel DBTI oltre ad applicazioni inerenti le tassazioni comunali connesse con gli immobili;
§ SANITA’ IN RETE- consente al cittadino di semplificare l’ accesso ed anche automatizzare la richiesta di alcune prestazioni inerenti la propria area territoriale quali, ad esempio, l’ assistenza domiciliare integrata, l’assistenza consultoriale, disabili e protesi ecc.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli