Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 1191 del 03 Giugno 2006 delle ore 07:11

Due cuochi egiziani danno fuoco ad un aiutante

Spotorno. Uno scherzo che poteva avere un tragico epilogo. E’ comunque finito male il gesto di due cuochi egiziani, di 36 e 31 anni, da anni residenti in Italia. I due, precisamente cuoco e vicecuoco, martedì sera alla chiusura della cucina del ristorante di un albergo spotornese in Piazza della Vittoria, hanno cominciato a prendere in giro P.L., uno studente diciannovenne dell’istituto alberghiero impegnato in uno stage. Hanno prima messo il giovane con la testa nel lavandino, quindi gli hanno cosparso il braccio con l’alcool e gli hanno dato fuoco con un accendino, a loro dire accidentalmente. Le fiamme hanno avvolto l’arto sinistro del ragazzo, che è stato soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, dove i medici hanno constatato ustioni di secondo grado, giudicandolo guaribile in 20 giorni. Secondo la testimonianza del giovane, già diverse volte i due cuochi immigrati lo avrebbero trattato con scherno negli orari in cui doveva aiutarli in cucina. I carabinieri hanno denunciato i due egiziani per lesioni personali aggravate.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli