Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 1210 del 06 giugno 2006 delle ore 07:30

Festa dei carabinieri: assegnate otto onorificenze

Savona. Si è conclusa al cospetto di tutte le autorità civili, militari e religiose e con il plauso della gente la festa annuale dei carabinieri in piazza Sisto IV. Otto le onoreficenze assegnate nel corso della cerimonia, in occasione del 192° anno dalla fondazione dell’Arma. Il tenente colonnello Francesco Laurenti, comandante provinciale, ha premiato i militari che si sono maggiormente distinti nelle operazioni di contrasto al crimine. Stefano Girelli, comandante della stazione di Noli, ha ricevuto un encomio per la sua attività investigativa nei confronti di alcuni imprenditori di onoranze funebri che si concluse con la denuncia di 17 persone per corruzione. Il nucleo operativo del Comando provinciale e la Compagnia di Cairo sono stati elogiati per le indagini condotte sulle estorsioni ai danni di imprenditori valbormidesi. Ulteriore elogio per il nucleo operativo del Comando provinciale per un’inchiesta contro il traffico di stupefacenti che si concluse con l’arresto di 18 persone. Elogio anche ai militari della Compagnia di Albenga per l’arresto di un extracomunitario che aveva rapinato cinque campeggiatori. Ma non è tutto. A Milano sono state assegnate due medaglie di bronzo al valor civile: destinatari del riconoscimento il maresciallo Andrea Morone insieme con l’appuntato scelto Federico Incerti, del nucleo radiomobile di Albenga, ed il vice brigadiere Massimo Dentella della Compagnia di Savona. Morone ed Incerti avevano salvato a Loano un giovane che si era sdraiato sulle rotaie con intenti suicidi, rischiando di essere travolti dal treno in arrivo. Dentella aveva salvato una donna con relativo figlio in un incendio divampato in un appartamento di Albissola Marina.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli