Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 1791 del 04 Luglio 2006 delle ore 13:58

Lino Lardo si presenta ai suoi nuovi tifosi

Rieti. “Ricominciamo da capo”. Esordisce così il presidente della Nuova AMG Sebastiani Basket Gaetano Papalia alla conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore Lino Lardo tenutasi presso la sala dell’albergo Quattro Stagioni.
“Con la finale persa contro Montegranaro – ha proseguito Papalia – si è anticipata la chiusura di un progetto iniziato due anni e mezzo fa. Ringrazio Maurizio Lasi per il lavoro svolto, per la dedizione, la professionalità e la capacità dimostrate. Lo ringrazio anche per i risultati conseguiti che ci hanno dato grandi soddisfazioni e ci hanno fatto divertire. Siamo contenti di quanto realizzato in questi ultimi anni e per essere stati capaci di mantenere alta l’attenzione dei tifosi e dei mezzi di informazione”.
“Una tale accoglienza mi ha molto emozionato”: ha iniziato così il suo intervento il nuovo coach Lino Lardo, atteso fuori dall’albergo Quattro Stagioni da un nutrito gruppo di tifosi che lo hanno accolto calorosamente. “Grazie per questo benvenuto – ha detto Lardo – è il migliore che potessi aspettarmi. Farò parte di un grande progetto con grandi valori che il presidente mi ha esposto nei colloqui che abbiamo avuto. I sentimenti sono quelli che fanno la differenza. L’obiettivo è quello di costruire un gruppo vincente. Ho un grande entusiasmo perché amo il mio lavoro. Un gruppo vincente è composto non solo dalla società e dai giocatori ma da tutte quelle persone che gravitano intorno alla squadra. Credo che il progetto già iniziato qui a Rieti possa continuare. Eredito un lavoro importante fatto dal mio collega Lasi. A Rieti sono già stato da avversario, sia come giocatore che come allenatore. Mi ricordo un grande attaccamento da parte dei tifosi. Ci metteremo al lavoro da subito. Il roster della passata stagione ha dimostrato di essere competitivo. Cercheremo di non stravolgere il gruppo dell’anno scorso. Ogni ruolo sarà comunque visto e valutato sotto ogni punto di vista. Sentirete battere il cuore di ogni giocatore. Voglio crescere insieme a Rieti. Mi piacciono le sfide ma soprattutto i progetti e le persone serie”.
Poi coach Lardo scende nel dettaglio tecnico. “La difesa sarà il nostro punto di forza. L’idea è quella di avere una difesa importante per attaccare meglio. Vedrete una squadra che lotterà e si impegnerà sempre. Una squadra generosa che darà sempre il massimo”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli