Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 1959 del 13 Luglio 2006 delle ore 09:55

Violenza tra le mura domestiche: maggiori controlli dei Carabinieri

Savona. Un convegno della Asl 2 savonese aveva evidenziato l’alto numero di maltrattamenti in famiglia nella Provincia di Savona, poi l’omicidio del 4 luglio a Leca d’Albenga. Nel 2004, più di 400 donne si sono fatte medicare dai medici dei Pronto soccorso della provincia, per le percosse subite da mariti e conviventi. Ora i carabinieri del comando provinciale di Savona intensificheranno i controlli sui maltrattamenti e i casi di violenza tra le mura domestiche, dove spesso è l’omertà delle vittime, le donne, a farla da padrone. Il comandante provinciale dell’Arma ha dato disposizioni ai marescialli di stazione a rivolgere grande attenzione a tutti gli episodi di violenza segnalati, e a fare interventi su misura per ogni singolo caso. Secondo le ultime statistiche, le violenze si verificano sopratutto in casa ma anche nei luoghi di lavoro e avvengono con maggiore frequenza proprio nei mesi estivi.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli