Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2170 del 22 Luglio 2006 delle ore 17:01

Labirinti della modernità: mostra a Garlenda

Garlenda. Si inaugura oggi alle ore 18.30 al Castello Costa-Del Carretto di Garlenda “Labirinti”, mostra tematica collettiva internazionale d’arte contemporanea promossa dal Circolo Artistico “Amici nell’Arte” di Garlenda e curata da Carmen Spigno. Oltre ad alcune opere di grandi maestri del Novecento come Pablo Picasso, Antonio Corpora e Joe Tilson, il tema conduttore dell’esposizione si dipanerà attraverso le creazioni del libero e vario talento interpretativo di 49 artisti, alcuni dei quali proposti da tre gallerie d’arte del territorio e altri scelti dalla Commissione artistica del Circolo di Garlenda e selezionati da un noto critico d’arte, la d.ssa Silvia Bottaro. Per introdurre e coinvolgere fisicamente ed emotivamente nell’atmosfera misteriosa dell’evento artistico, il pubblico sarà invitato ad avventurarsi nei meandri di un grande labirinto luminoso riprodotto nel Parco del Castello. Per la serata è previsto lo spettacolo musicale “Storie d’amore e di mare”, presentato dalla Compagnia della Casaccia, formata da artisti liguri uniti dalla passione per la musica popolare (Luca Pesenti: violino e viola; Fabio Pesenti; chitarra; Eliana Zunino: voci e percussioni; Gian Marco Pietrasanta: cornamusa medioevale, flauti e sax). Durante il concerto, che avrà inizio intorno alle ore 21.30/22.00, verranno presentate ballate, filastrocche e canzoni d’amore e di mare che affondano le loro radici in antiche tradizioni e leggende liguri oltre a suggestive danze popolari come il Perigoldino e la Nizzarda. Gli ospiti potranno attendere in tranquillità l’inizio dello spettacolo serale rimanendo nello splendido e accogliente Parco del Castello, dove la Pro Loco del Comune ha organizzato per le ore 20.00 una cena fredda (per prenotarsi, telefonare al numero 0182/582114). La mostra “Labirinti” rimarrà aperta nei giorni da venerdì a domenica e festivi sino al 31 agosto (orari: 18.00/20.00 – 21.00/23.00).

Fabrizio Pinna

» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli