Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2262 del 26 Luglio 2006 delle ore 18:30

Operaio muore in un cantiere a Loano

Loano. Stava lavorando in un cantiere in rione “Case” a Verzi, nel comune di Loano, quando una scarica elettrica lo ha folgorato. Si tratta di Francesco Calabretti, 34 anni, residente a Borghetto Santo Spirito ma originario della provincia di Brindisi, sposato e con un figlio di cinque anni. Nel tardo pomeriggio l’uomo era impegnato con la betoniera in una colata di cemento quando è venuto accidentalmente a contatto con un cavo di corrente dell’Enel: la scossa gli è stata fatale. L’operaio, che lavorava per la ditta edile “Saverio Bologna”, è stato soccorso da un collega che è specializzato in rianimazione, ma non c’è stato nulla da fare. La Procura di Savona ha aperto un’inchiesta sull’accaduto ed il cantiere (foto in basso) è stato posto sotto sequestro.

 

 

 


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli