Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2389 del 03 Agosto 2006 delle ore 09:11

Albissola, cinquant’anni del Circolo degli Artisti

Albissola M. Si chiuderanno domenica 6 agosto le sette esposizioni allestite in contemporanea per celebrare il Cinquantenario del “Circolo degli Artisti” di Albissola. Nato nel 1956 per iniziativa di Adolfo Testa, operaio metallurgico e Consigliere comunale di Albissola Marina, il “Circolo degli Artisti” si propose fin dall’inizio tre principali obiettivi: dare ai giovani di talento la possibilità di esprimersi; avvicinare grandi nomi internazionali dell’arte ai frequentatori delle Albisole; e, infine, progettare l’oramai divenuto celeberrimo “lungomare degli artisti”. Tutte mete fortunatamente raggiunte già prima che Adolfo Testa scomparisse prematuramente il 5 maggio 1962. Dalla prima esposizione organizzata dal “Circolo degli Artisti” nel lontano 1957 che coinvolse personalmente Lucio Fontana, Aligi Sassu, Agenore Fabbri, Mauro Reggiani e Antonio Siri, è stato poi un susseguirsi di almeno due mostre collettive ogni anno che, in cinque decenni di attività del circolo, hanno proposto agli appassionati le opere di oltre 1000 artisti italiani e stranieri, giovani esordienti o già affermati maestri come Jorn, Elde, Camilli, Scanavino, Giannici, Parini, Cherchi, Dangelo, Daniel Ortega e Wifredo Lam, per limitarsi ai soli nomi più noti. Il bel libro/catalogo celebrativo “Lucio Fontana ad Albisola – Albisola capitale della ceramica d’artista”, ripercorre i momenti principali di questa lunga avventura artistica, attraverso la ricostruzione storica di Riolfo Marengo, i testi critici di Jean Blanchaert e Philippe Daverio e le testimonianze di molti degli artisti che hanno partecipato ai momenti d’oro dell’arte ceramica albisolese. Ad eccezione della mostra allestita nella Sala “Agenore Fabbri” in via Casarino ad Albisola Superiore (opere di Roberto Bertagnin, Adriano Bocca, Carlos Carlè, Gianni Celano Giannici, Sandro Lorenzini, Gian Paolo Parini e Antonio Sabatelli), le restanti sei esposizioni celebrative del Cinquantenario, aperte tutti i giorni dalle 18.30 alle 22, sono dislocate ad Albissola Marina nelle seguenti sedi:
Circolo degli Artisti (Pozzo Garitta 32): opere di Asgern Jorn, Wifredo Lam e Aurelio Camminati.
Comitato Rigore Artistico (Pozzo Garitta 11): opere di Milena Milani.
Studio e Mostra d’Arte Pagliaro (Pozzo Garitta): opere di Antonio Siri ed Ernesto Treccani.
Associazione Culturale Arte Contemporanea Balestrini (via Isola): opere di Agenore Fabbri, Aligi Sassu e Mario Rossello.
Stamperia e Galleria del Bostrico (via Grosso): opere di Ansgar Elde.
Spazio Civico di Arte Contemporanea (via dell’Oratorio): opere di Lucio Fontana, Giorgio Bonelli, Luigi Caldanzano, Lele Luzzati, Renata Minuto, Giorgio Moiso, Eliseo Salino e Sandro Soravia.

Fabrizio Pinna

» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli