Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2418 del 04 Agosto 2006 delle ore 06:40

Varazze, in scooter per la pulizia delle strade

Varazze. E’ stato presentato davanti al palazzo comunale di Varazze dalla ditta M.Eco di Trapani, che gestisce l’appalto del servizio di raccolta rifiuti e spezzamento strade, il nuovo mezzo per la pulizia delle deiezioni canine dalle strade, dai marciapiedi e dai giardini. Montata su uno scooter, l’apparecchiatura può essere utilizzata anche nelle vie del centro storico. Alla presenza dell’assessore all’Ambiente, Giulio Alluto, è stato mostrato il funzionamento della macchina operatrice: l’impianto è montato su uno scooter Piaggio Fly 125 e prevede un sistema per la raccolta, aspirandole, delle deiezioni canine e di rifiuti di piccole dimensioni, con gruppo completamente autonomo dal motociclo, provvisto di batteria che alimenta sia il gruppo di aspirazione sia una pompa di lavaggio.
Il contenitore è suddiviso in due parti: un serbatoio per il rifiuto aspirato con capacità di 20 litri ed un serbatoio per l’acqua detergente di circa 10 litri. Il gruppo, denominato Gaar, in quanto elettrico, non produce emissioni di gas nocivi in atmosfera ed inoltre il livello di rumorosità risulta molto contenuta. La macchina può essere utilizzata anche con il motore del motociclo spento, essendo completamente indipendente.
La dotazione prevede due manichette di aspirazione una a sinistra e una destra per agevolare l’operatore nelle operazioni di pulizia. La scelta di un piccolo mezzo e soprattutto leggero agevola la manovrabilità anche nelle vie del centro storico permettendo un pratico utilizzo anche ad operatori di sesso femminile.
“E’ un ulteriore passo avanti che compiamo a Varazze per avere una città più pulita – commenta Alluto – Con questa apparecchiatura sarà più agevole e rapido intervenire per rimuovere i rifiuti più ‘scomodi’ e che danneggiano l’immagine delle nostre strade”.
Il mezzo entrerà in servizio nei prossimi giorni con l’obiettivo di migliorare la pulizia delle strade e dei marciapiedi della città, con la speranza comunque che i conduttori di cani provvedano personalmente alla pulizia delle deiezioni canine così come previsto da ordinanza del sindaco.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli