Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2460 del 05 Agosto 2006 delle ore 17:39

Leonardo Rosa: “Fruits et legumes” d’autore

Albissola Marina. Con il Patrocinio del Comune di Albissola Marina, si inaugurerà oggi alle 18.00 presso il Circolo Culturale Eleutheros in via Colombo la mostra personale di Leonardo Rosa dal titolo “Fruits et legumes”. Nato a Torino nel 1929, Leonardo Rosa da oltre trent’anni vive nell’antico borgo di Castelvecchio di Rocca Barbena. In pieno dibattito sul Neorealismo, nel 1948 fondò e diresse a Torino fino al 1952 “Momenti”, una delle prime importanti riviste di poesia del dopoguerra. Trasferitosi a Genova negli anni Cinquanta, strinse amicizia con Emilio Scanavino avvicinandosi alla pittura; dopo la stagione Informale, che lo vide impegnato soprattutto fra il 1964 e il 1970, si dedicò nei primi anni Settanta alle tecniche sperimentali della Poesia Visiva, partecipando a molte mostre collettive con Isgrò, Piccini, Carrega, Tola, Viveri… Dopo un periodo di ripensamento e meditazione, negli anni ’80 – grazie anche ai fecondi stimoli dall’amico Hsiao Chin – inizia per Leonardo Rosa un nuovo periodo di sperimentazione nel campo della pittura in direzione della cosiddetta Arte Povera, con l’utilizzo di materiali umili come filtri del thè, imballi, carbone, terre e ceneri. Nel 1999 il Centre International d’Art Contemporain di Nizza in Francia, nazione con la quale ha un stretto rapporto di amore e amicizia reciproci, gli ha dedicato un’ampia mostra antologica in occasione del suo settantesimo compleanno. Molte opere di Leonardo Rosa, apprezzate dal pubblico e dalla critica, si trovano oggi in importanti collezioni e musei in Italia, Francia, Svizzera, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Taiwan, fino al MOMA di New York. Negli ultimi anni si è anche arricchita la sua produzione di “libri d’artista”, in collaborazione con scrittori italiani e francesi, come Bernard Noel. L’esposizione “Fruits et legumes”, curata da Mauro Baracco, rimarrà aperta al pubblico fino al 27 agosto (orario: dal martedì alla domenica dalle ore 17.00 alle 22.00. Per informazioni: tel. 019 828494).

Fabrizio Pinna

» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli