Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2567 del 11 Agosto 2006 delle ore 14:50

Paolo Rossi e il suo “Recital”, domani a Vado

Vado Ligure. Domani sera alle ore 21.30, nei Giardini a Mare C. Colombo a Vado Ligure, arriva Paolo Rossi con “Recital”, l’ultimo lavoro con cui è in tour dall’inizio dell’estate in tutta Italia. Triestino d’origine, ma milanese d’adozione, Paolo Rossi spazia da trent’anni dai club ai grandi palcoscenici, dal teatro tradizionale al cabaret, dalla televisione al tendone da circo: è caratterizzato dal suo personale modo di “fare spettacolo” che, pur immergendosi appieno nelle tematiche dell’oggi, non prescinde mai dall’insegnamento dei classici antichi e moderni, da Shakespeare a Molière a Bertolt Brecht, alla amatissima commedia dell’arte. Reduce dai successi de “Il Signor Rossi e la Costituzione” Paolo Rossi ne recupera l’energia e il ritmo per dar vita un happening irresistibile in cui i pezzi di repertorio si alternano alle novità e alle improvvisazioni. Chiunque abbia assistito ad uno spettacolo di Paolo Rossi sa che la performance ogni sera si trasforma in qualcosa di unico, un evento nel quale l’interpretazione viene condizionata dalla cronaca, dalle reazioni del pubblico, dal luogo dove si svolge lo spettacolo. E’ il metodo, di antica tradizione teatrale ma dal sapore modernissimo, del Teatro di Rianimazione che coinvolge immancabilmente gli spettatori in serate di puro happening recitato con e per il pubblico. Difficile resistere alla comicità tagliente di questi monologhi, ancora più difficile fare finta di nulla di fronte alle verità semplici, ma scomode, che Rossi snocciola sul palco aiutato da una verve comica inossidabile, da straordinaria energia e da una grande precisione mimica. In “Recital” Paolo Rossi ha come complice sul palco il gruppo musicale guidato da Emanuele dell’Aquila, compagno e spalla delle più memorabili avventure teatrali degli ultimi anni.
Anche questo spettacolo, così come tutti quelli che l’hanno preceduto in occasione della stagione estiva 2006, è gratuito, e prevede un’offerta libera a favore di un progetto di solidarietà per gli anziani vadesi non autosufficienti. “Si tratta di un progetto che prevede il trasporto presso le strutture ospadaliere del territorio di anziani vadesi non autosufficienti e in condizioni economiche disagiate”, ha sottolineato l’Assessore alla Cultura Mari Teresa Abrate. “Sono certa che il pubblico vadese approfitterà di questo ultimo importante spettacolo estivo”, ha aggiunto l’Assessore Abrate. “per aiutare l’amministrazoione vadese a realizzare questo progetto, che sarà perseguibile solo se varranno raccolti i fondi necessari”.
Per informazioni: Comune di Vado Ligure, 019-886350. Lo spettacolo è gratuito con un’offerta libera a favore degli anziani non autosufficienti.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli