Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2583 del 12 Agosto 2006 delle ore 08:42

Le acque savonesi viste da Goletta Verde

Savona. Abbastanza soddisfacente la qualità delle acque in Liguria, anche in provincia di Savona. Ma a far scattare il campanello di allarme è stata la foce del fiume Centa (Albenga), che presenta punti in cui la carica microbiologica è risultata molto elevata. Ecco, in sintesi, i risultati del monitoraggio spot delle acque marine della Liguria effettuato da Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente realizzata con il contributo di Vodafone e Italgest. Goletta Verde ogni estate, ormai da ventuno anni, informa chi vive nelle località di mare e chi ci va in vacanza sulla qualità delle acque di balneazione, denunciando la scarsa depurazione delle acque reflue e gli scarichi abusivi. 35 campioni dei 42 prelevati in Liguria hanno fornito valori dei parametri microbiologici nei limiti della soglia prevista dal decreto sulle acque di balneazione vigente in Italia (DPR 470/82) e dalla nuova direttiva europea (2006/7/CE), che dovrà essere recepita dagli stati membri entro il 2008. Già da tre anni, i laboratori mobili di Legambiente, oltre ai parametri previsti dalla legge italiana, analizzano anche gli Escherichia Coli, batteri che vivono esclusivamente nell’intestino umano, e che sono il nuovo parametro di riferimento della direttiva europea poiché danno una dimensione molto precisa dell’inquinamento di origine antropica. In provincia di Savona, 7 campioni su 8 sono risultati a norma. Acque leggermente inquinate, in base alla concentrazione dei Coliformi fecali, sono state prelevate alla foce del fiume Centa nel comune di Albenga.
“Dalla Sicilia alla Sardegna e lungo la costa peninsulare tirrenica – ha dichiarato Santo Grammatico, portavoce di Goletta Verde – la fotografia delle acque di balneazione italiane scattata da Goletta Verde non cambia: l’inquinamento dei corsi d’acqua accomuna tristemente le regioni dove dalla fine di giugno ha fatto tappa finora la Goletta Verde, dimostrando come i problemi di salute del mare inizino in realtà da terra e non possano essere considerati esclusiva competenza dei sindaci della costa”.
Dati di Goletta Verde 2006 provincia di Savona:
Celle Ligure spiaggia centrale fronte stab. “stella del sud” *
Albisola Mare tra stab. “La flaca” e “acqua limpida” *
Savona bagni “il corsaro” *
Noli bagni “VITTORIA” *
Finale Ligure Bagni “SAN DONATO” *
Loano Bagni “SAITTA” *
Alassio Bagni “MOLO” *
Albenga Foce Centa **

* NON INQUINATO = tutti i parametri DPR 470/82 entro i limiti e Escherichia Coli compreso tra 250 e 500 ufc/100 ml
** LEGGERMENTE INQUINATO = almeno 1 parametro DPR 470/82 fuori dai limiti e/o Escherichia Coli > di 500 ufc/100 ml


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli