Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2587 del 12 Agosto 2006 delle ore 09:49

Vado-Arenzano, una passeggiata di 25 chilometri

Celle Ligure. Venticinque chilometri di passeggiata da Vado sino a Vesima. E’ la proposta lanciata ieri mattina a Celle Ligure dall’assessore regionale all’urbanistica Carlo Ruggeri. Un’idea che vorrebbe otto passeggiate comunali (Vado, Savona, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle, Varazze, Cogoleto, Arenzano) riunite sotto un unico progetto per realizzare un lungomare ininterrotto tra Savona e Genova. Dall’incontro è emersa la volontà di stipulare una convenzione tra Regione, Comuni interessati ed Università di Genova che promuova studi progettuali per quest’opera di valorizzazione del litorale savonese e del ponente genovese, con particolare attenzione per gli spazi pubblici, le strutture turistiche, le esigenze paesaggistiche ed ambientali. “Ci sono comuni che hanno già realizzato nuove passeggiate o ne hanno restaurate altre. È il caso delle due Albisole e di Varazze che sta partendo con il progetto che la unirà a quella di Cogoleto (clicca qui) – ha detto Ruggeri – Mancavano gli anelli che congiungevano tutte le località balneari tra loro. Il progetto che abbiamo presentato servirà proprio a questo. La nostra volontà è quella di creare una passeggiata di venticinque chilometri”. Ed ha aggiunto: “I waterfront rappresentano l’elemento strategico di sviluppo futuro delle città. Le passeggiate, le piste ciclabili costiere ed il sistema di accessibilità al mare diventano i luoghi dove risolvere concretamente la sfida”.


» F. Lammardo

2 commenti a “Vado-Arenzano, una passeggiata di 25 chilometri”
Enrico Vigo ha detto..
il 3 Dicembre 2006 alle 11:34

L’idea di collegare le passeggiate ed i percorsi del sedime che prima ospitava la ferrovia costiera tra Savona Vado e Genova Voltri è una idea magnifica, mi auguro che la Regione Liguria sappia supportare con mezzi economici adeguati questa importante e meritoria opera. Vivissimi auguri.

Mik ha detto..
il 4 Dicembre 2006 alle 13:08

L’idea è ottima, speriamo però che non venga fuori una roba tipo la “passeggiata” delle Fornaci a Savona, soprattutto per quanto riguarda la manutenzione

CERCAarticoli