Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2621 del 16 Agosto 2006 delle ore 08:02

Allagamenti e scouts sfollati

Ponente. Si erano accampati in località Vara Inferiore, ad Urbe, ma il fiume non li ha lasciati trascorrere in pace la fine di Ferragosto. Un’esondazione in piena notte, infatti, li ha colti nel sonno. Diciassette boy scout dell’Agesci sono stati fatti evacuare mentre si trovavano nelle loro tende: bagnati ed infreddoliti, i ragazzi hanno dovuto recuperare in fretta zaini ed equipaggiamento per scappare e trovare ospitalità nel magazzino di una signora, che ha fornito loro le coperte per un po’ di tepore. Succesivamente sono stati raggiunti dai carabinieri e dai volontari della protezione civile che li hanno trasferiti nelle scuole di Urbe, dove questa mattina si sono ricongiunti con i loro genitori. Gli scout appartenevano ad un gruppo di 150 giovani esploratori provenienti da Genova, Varazze e Sanremo. Da lunedì si erano sistemati nei boschi di Urbe, ma nella notte ferragostana sono stati sorpresi da un violento temporale. Alcuni di loro sono sfuggiti autonomamente allo straripamento del torrente e hanno trovato riparo in abitazioni di Sassello. Allagamento anche a Varazze, in frazione Pero, dove il torrente Teiro ha invaso la sede stradale rovesciando fango e detriti che per metà hanno ricoperto le auto parcheggiate lungo l’argine. Sul posto sono state impegnate le squadre dei vigili del fuoco di Savona, che hanno ripristinato la sicurezza della zona in poche ore, grazie anche al supporto di ruspe. Uno smottamento si è verificato sulla statale 334 per Sassello, nell’entroterra albisolese, dove sono intervenuti anche gli agenti della polizia municipale. Acqua e fango in scantinati e box auto ad Albisola, mentre a Celle Ligure a subire un forte allagamento è stato il campeggio “Columbus”.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli