Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2664 del 17 agosto 2006 delle ore 12:21

Divieto di sosta per lavori a Laigueglia: è polemica

Laigueglia. Polemica d’agosto a Laigueglia. Il divieto di sosta con rimozione forzata sull’Aurelia dal 17 al 22 agosto (19 e 20 esclusi), dalle ore 7 alle 19, non va giù ad alcuni residenti. Il divieto temporaneo è stato deciso dalla Provincia per il rifacimento della segnaletica orizzontale. Risultato: una cinquantina di posti auto in meno. Effetto non secondario: la cosa ha mandato su tutte le furie i titolari dei bagni marini, che si chiedono perché vengano eseguiti proprio d’estate questi interventi che danneggiano il turismo. La Provincia non si smuove: ha concordato con la Prefettura i punti critici della circolazione su cui agire e come è intervenuta ad Alassio così intende intervenire sulla segnaletica a ponente di Laigueglia. I lavori riguardano un tratto di duecento metri di strada in corrispondenza della discoteca La Suerte, dove lungo il curvone l’abituale fila di auto in sosta crea situazioni di pericolo per il traffico. Quello che ci si chiede è perché questi interventi vengano effettuati proprio nel bel mezzo d’agosto, compromettendo la stagione degli operatori turistici.


» F. Lammardo

2 commenti a “Divieto di sosta per lavori a Laigueglia: è polemica”
Insieme per Laigueglia ha detto..
il 17 agosto 2006 alle 15:35

Per l’ennesima volta i Laiguegliesi devono subire la ridicola macchietta del Consigliere Comunale Maurizio Natalino candidato sindaco sconfitto alle elezioni comunali del 2004. I laiguegliesi che credevano di aver rimosso dalla scena politica le gesta del “Consigliere-Bagnino” oggi per il vergognoso ribaltone ne devono nuovamente subire le uscite sui giornali.
Dopo i ripascimenti mirati alla propria spiaggia oggi ci tocca il parcheggio della propria spiaggia. Il Consigliere Maurizio, oggi contesta la Provincia per la nuova segnaletica in un periodo inopportuno ma egli non conosce il ruolo istituzionale conosce solo quello dei propri interessi a poco interessa al Consigliere Maurizio se ci sono ragioni di sicurezza pubblica e di viabilità di estrema importanza dietro i lavori della Provincia.
Ma ci domandiamo perché il Consigliere Maurizio non si è lamentato quando un mese fa (era estate anche allora!) il Comune ha potato le Palme della Via Aurelia, in prossimità del centro storico, imponendo il divieto di sosta per una settimana; oppure perché non si indigna per il disagio imposto al venerdì per le rimozioni del Mercato settimanale in Corso Badarò facendo venir meno 70 posti auto in centro?; Ed ancora perché ha impedito, ricattando politicamente il Sindaco, l’appalto della Provincia per il marciapiede di Capo Mele per il quale l’Amministrazione Provinciale oltre al progetto ci ha finanziato il 50% dell’opera, intervento che avrebbe garantito stabile sicurezza per i pedoni di un quartiere che ospita migliaia di persone ed il recupero di tutti i posti auto? Troppo comodo che l’ ”Assessore ombra” della Maggioranza “Giuliano&Montaldo” critichi la Provincia solo perché teme un disagio per la sua attività. Chi fa l’Amministratore Pubblico, prima, deve guardare l’interesse della collettività poi il proprio, sempre che l’ ”Assessore ombra” della “Maggioranza Giuliano&Montaldo” non intenda che il compito della Provincia sia solo quello di tagliare i Pini marittimi sulla strada provinciale che fanno ombra al proprio stabilimento balneare. L’Assessore Pesce porti pazienza settembre è vicino e l’ ”Assessore ombra” si disinteresserà di Capo Mele, ma l’eccellente operato della Provincia rimarrà tutto l’anno ed a beneficio di tutti a cominciare da quelle 300 persone che due anni fa hanno sottoscritto una petizione per mettere in sicurezza quella zona di città.

I consiglieri Comunali di “ Insieme per Laigueglia” –
Giovanni MIALICH Luigi TEZEL Paola ANFOSSO

Dott. Giuseppe Deriu ha detto..
il 20 agosto 2006 alle 22:25

In buona sostanza sarebbe oppportuno ed auspicabile creare il minimo disagio ai turisti nei mesi di Luglio e Agosto e posticipare interventi versosimilmente importanti nei mesi di Giugno e Settembre, questo a tutela sia dei numerosi turisti che atutele degli interventi resisi necessari, in ordine alla viabilità ed alla normale amministrazione viabilistica, in particolare dei parcheggi, vitali in tali mesi.
Con rinnovata cordialità.
D.GD

CERCAarticoli