Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2704 del 18 Agosto 2006 delle ore 14:44

Discariche abusive nel savonese: ora si attende la bonifica

Riviera. Sono già arrivate da parte dei comuni interessati le ordinanze di sgombero e bonifica delle 4 aree, poste sotto sequestro, adibite a discariche abusive scoperte nei giorni scorsi nell’entroterra savonese dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Savona. Dopo mesi di indagini, sopralluoghi e riprese fotografiche, le fiamme gialle, in particolar modo del comando di Varazze, hanno individuato 4 siti presso le località di Stella, Sassello, Celle Ligure e Varazze, per un totale di 12.500 mq. Sette in tutto le persone denunciate all’autorità giudiziaria per reati ambientali, deposito e abbandono di rifiuti pericolosi, in aree tra l’altro protette da vincoli paesaggistici e idrogeologici. Nei guai sono finiti due diretti proprietari dei terreni, tre figli dei proprietari ed altre due persone che utilizzavano i terreni per lo scarico di diversi materiali: elettrodomestici, bombole a gas, scarti di lavorazione, furgoncini, auto e perfino ondulati di eternit contenenti amianto e quindi altamente nocivi. Nella discarica di Stella gli uomini della finanza hanno scoperto anche 3 garage abusivi. Dopo i siti non autorizzati per il deposito di rifiuti scoperti a Cairo, Finale e Toirano, con quest’operazione ammontano a sette le discariche abusive scoperte quest’anno dalla Guardia di Finanza nella Provincia di Savona.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli