Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2804 del 23 Agosto 2006 delle ore 15:32

Savona: aperto il bando per la formazione a domanda individuale

Savona. Da alcuni giorni il Settore Politiche attive del lavoro ha aperto il bando per l’Aggiornamento Professionale a Domanda Individuale. In buona sostanza si tratta della concessione di Voucher del valore di € 700,00 ciascuno che il singolo lavoratore (occupato o in cerca di occupazione) potrà spendere per frequentare uno dei corsi di aggiornamento e riqualificazioni previsti nel catalogo elencato in calce al comunicato. I voucher disponibili sono 194 a favore di persone non occupate e 51 per occupati. Pare superfluo dire che in un momento non facile per il mercato del lavoro, il successo nella ricerca di occupazione o nella eventuale ricollocazione o ancora in una crescita professionale ed economica, dipende sempre più spesso dalla quantità e qualità delle competenze che il singolo lavoratore è in grado di mettere in campo. In questo senso la formazione a domanda individuale rappresenta un ottimo strumento per conseguire questo importante risultato. Infatti, a differenza della classica formazione aziendale, quella a domanda individuale permette al singolo di scegliere tra un catalogo piuttosto ricco un argomento da approfondire in vista di un futuro utilizzo della materia in campo professionale. In sede di iscrizione al bando è anche possibile chiedere un colloquio con gli orientatori dei Centri per l’impiego per avere una consulenza, ovviamente gratuita, che consentirà di effettuare con maggior consapevolezza le scelte di formazione.Per informazioni è possibile rivogersi direttamente ai Centri per l’Impiego di Savona, Albenga e Carcare presso cui è disponibile il bando, oppure direttamente al Settore Politiche Attive del Lavoro e Sociali  – Ufficio Programmazione tel.019/8313708 – Ufficio Valutazione 019/8313729-741. Dice al proposito l’Assessore alle Politiche Attive del Lavoro Teresa Ferrando: “Come ogni anno abbiamo attivato questo bando per consentire al singolo, occupato o meno, di incrementare le proprie competenze, aumentando di fatto la possibilità di assunzione o ricollocamento. Purtroppo non sempre questa occasione, nonostante il buon livello dei corsi proposti, viene colta appieno dai lavoratori. Certo, non è facile per chi già lavora dedicare una ulteriore parte del proprio tempo allo studio, ma ritengo che oggi, questo investimeno di tempo sia quantomeno necessario, soprattutto se consideriamo che non vi sono costi economici per gli alllievi, dato che il voucher ricopre l’intero costo di ognuno dei corsi a catalogo. Con la Dirigente del Settore Anna Antolini abbiamo scelto una serie di tematiche che tendono ad preparare per le mansioni che ad oggi e nel breve periodo saranno quelle più richieste dal mercato del lavoro.
Mi auguro che possiamo in breve tempo esaurire i voucher a disposizione anche perché questo sarebbe il chiaro segno che lavoratori e non occupati hanno colto appieno la necessità di formazione e aggiornamento che le Aziende richiedono al nuovo personale.”

I corsi a cui è possibile partecipare riguardano:
Informatica di Base; Office avanzato; CAD di base; CAD avanzato; AutoCAD; Software autodesk autoCAD
Inglese base; Inglese avanzato; Tedesco base; Tedesco base nel settore turistico alberghiero
Lingua italiana per stranieri
Assistente familiare
Addetto paghe e contributi; Aggiornamento paghe; Contabilità di base; Aggiornamento DLgs 494/96
Tecniche di restauro e decoro nell’edilizia ed elementi L.626
Tecniche di cucina per la valorizzazione dei prodotti del territorio; Tecniche di bar


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli