Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2797 del 23 Agosto 2006 delle ore 12:45

Toirano: Ligurian Mood con la Red Cat dance band

Toirano. Ligurian Mood è il titolo dello spettacolo in programma, domani giovedì 24 agosto, a Toirano nell’ambito della rassegna interprovinciale “Insieme in Liguria”, promossa dal Comune di Toirano in collaborazione con la Provincia di Savona e la Regione Liguria. “La sensibilità jazzistica degli autori liguri di ieri e di oggi” è il sottotitolo del concerto che la Red Cat Dance Band eseguirà a partire dalle ore 21.00, in piazza della Libertà. “La Liguria” spiega l’Associazione Culturale Sanremo Jazz Big Band and Quintet, ideatrice della serata, “è da sempre stata terra di scambi, d’incontro (talvolta di scontro) tra civiltà e popoli…. Anche in campo musicale l’accesso al mare ha costituito un’apertura a mode, stili e sempre nuove occasioni d’innovazione. Non casualmente nei primi decenni del Novecento è da Genova che si propaga il jazz, grazie al collegamento con New York costituito dai piroscafi e dalle loro orchestrine di bordo; mentre nel Ponente – a Sanremo – la frequentazione aristocratica internazionale porta con sé il desiderio di rallegrarsi con i nuovi ritmi «sincopati» che furoreggiano non solo in America ma anche in Europa. A partire dagli anni ‘20 e ‘30 viene quindi a crearsi una florida “scuola” di jazzisti liguri, alcuni dei quali saranno considerati veri e propri Maestri a livello nazionale e internazionale, altri – dotati di talento ma meno favoriti dalla vita – proseguiranno la propria attività sotto riflettori più tenui. Il progetto Ligurian Mood vuole rendere omaggio ad entrambe le categorie: a Pippo Barzizza e Natalino Otto, ad Angelo Giacomazzi e Demo Buzzone, a Enrico Simonetti. Il programma non è circoscritto al passato, la Red Cat Dance Band eseguirà, infatti, anche brani scritti o arrangiati da jazzman liguri di oggi come Riccardo Zegna, Dodo Goya, Cesare Grossi, Bruno Lauzi. Attraverso l’interpretazione dei “Gatti Rossi” – che perpetuano nel nome una storica orchestrina jazz sanremese degli anni ’20, quella fondata dallo chef d’orchestra Antonio Semiglia – forse si potrà cogliere il colore del jazz di Liguria, la trasposizione in musica delle sensazioni provocate negli artisti dal suo paesaggio stretto tra mare e monti: il Ligurian Mood appunto.L’orchestra Red Cat è una delle più importi realtà italiane dell’universo swing. Fondata nel 1926 da un contrabbassista sanremese, Antono Semiglia, pioniere del jazz in Italia, è stata rifondata nel 1989 dal suo stesso pronipote, il M° Freddy Colt che, appena diciottenne, ha emulato spirito e vocazione jazzistica bruciando le tappe: prima una partecipazione televisiva alla prestigiosa trasmissione di Rai Uno “Unomattina” (quindici puntate) e una intensa attività concertistica, successivamente nel 2001 la notorietà nazionale grazie alla trasmissione televisiva Zelig di cui registra una serie di sigle su “Italia Uno”. Seguono esperienze importanti: la Red Cat viene invitata a festival jazz di caratura nazionale e prende parte a meeting in location prestigiose (Cinecittà a Roma per esempio). Parallelamente si sviluppa l’attività discografica: nel 2001 esce “Zazou”, cd d’esordio che compendia il repertorio di jazz tradizionale e swing di uel momento cui segue nel 2003 “Al Bal Tic Tac” ed è dedicato all’avvincente universo dalle danze jazz delle origini.  Suonano nella Red Cat, accanto a Freddy Colt (piano, mandolino), Gianpiero Lo Bello (Tromba), Stefano Calcagno (Trombone), Livio Zanellato (clarinetto, sax baritono, sax alto), Andrea “Dema” De Martini (sax tenore), Riccardo Anfosso (chitarra), Simone Monanni (contrabbasso), Enzo Cioffi (batteria) e Joanna Rimmel (voce).


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli