Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2822 del 24 Agosto 2006 delle ore 10:58

Fuori programma a Miss Muretto: abbattuto cucciolo di cinghiale

Alassio. Fuori programma alle prove di Miss muretto ieri sera, un cucciolo di cinghiale di massimo 15 kg è stato avvistato all’interno di parco San rocco ad Alassio, dove si terrà la serata finale del concorso di bellezza. L’animale non ha spaventato i presenti e neanche le aspiranti miss si sono accorte della sua presenza, spiega ad IVG l’addetta stampa della manifestazione. Sul posto, avvisati da alcuni abitanti della zona, sono intervenuti i carabinieri di Alassio che hanno abbattuto il piccolo cinghiale con un colpo di arma da fuoco. Le prove di miss muretto non sono state neanche sospese proprio per la tranquillità dell’animale, arrivato dai boschi circostanti alla ricerca di cibo


» Redazione

9 commenti a “Fuori programma a Miss Muretto: abbattuto cucciolo di cinghiale”
Giangi Spocchia ha detto..
il 24 Agosto 2006 alle 12:28

Forse sarebbe stato più opportuno fare intervenire gli uffici e gli enti preposti, evitando di scomodare la “benemerita” per eliminare il “pericolosissimo” animale.
Un cinghialetto di 15 chili poteva essere messo in condizioni di non nuocere senza abbatterlo. Magari poteva diventare il beniamino dei bambini del posto.
Diversamente da quanto accaduto in questi giorni ad opera di svariate etnie di “migranti” in Italia, certamente non avrebbe provato a violentare le miss. Ma quelli, più maiali del cinghiale, non sono passibili di granché: invece il cinghialetto cucciolo (come i caprioli del piemonte…) sono orribili bestiacce da eliminare “senza se e senza ma”.
Complimenti a chi ha dato l’ordine.

Andrea ha detto..
il 24 Agosto 2006 alle 13:51

Peccato l’abbiano abbattuto, sarebbe stata la cosa più interessante dell’evento!

Alex ha detto..
il 24 Agosto 2006 alle 15:41

Mi dispiace moltissimo per l’animale, ma il sig. Spocchia e il sig. Andrea non hanno la benchè minima idea del danno che può fare a cose e persone un cinghialetto, piccolo o grosso che sia. Io lavoro in quellìambiente e per esperienza, posso confermare che se in quel momento non c’erano altri mezzi x bloccare l’animale, ha fatto bene il carabiniere ad aprire il fuoco….Ricordiamo sempre che innanzi a tutto cìè la sicurezza delle persone e poi il resto. Grazie

Andrea ha detto..
il 24 Agosto 2006 alle 17:40

Un cinghialetto di 15kg, o più precisamente “porcastro”, visto che i cinghiali nei nostri territori si sono purtroppo estinti da tempo, è tanto pericoloso come un maialino di 15kg, ovvero molto meno di due carabinieri che sparano nel parco S.Rocco.

CAUSTIK ha detto..
il 25 Agosto 2006 alle 04:23

boh, mi pare che sia esagerato dare del pericolo a 15 kg di carne, certo che se carica inferocito le gambe stecchite delle miss, si certo può procurare danni come dice qualcuno, ma non era meglio intervenire con la sezione veterinaria? Certo se finisce arrosto non fa una bella fine ma “abbatterlo” brutalmente non è stato prprio un modo gentile di portarlo a miglior (per chi?) vita.

massimo pozi ha detto..
il 25 Agosto 2006 alle 11:17

Non posso credere che fosse davvero l’unica soluzione. L’arma dei Carabinieri, ovviamente nella persona di chi la rappresentava in quel momento, ha dimostrato un insensibilità unica-

Lidia ha detto..
il 28 Agosto 2006 alle 09:03

La mia gatta pesa quasi 12 kg!!! E’ meglio che la tenga ben stretta in casa, altrimenti magari qualcuno potrà scambiarla per una bestia feroce!! Vergogna ai carabinieri e coloro che hanno permesso un fatto così (poi sparare in Parco San Rocco, non siamo mica sul monte Carmo!!). Non sarebbe bastato addormantarlo e portarlo in collina????

Gino Bozzo ha detto..
il 28 Agosto 2006 alle 11:58

Il cinghiale è stato abbattuto diverse ore prima. Poi a qualcuno è venuta l’idea di diffondere la leggenda che il cinghiale ha interrotto Miss Muretto, si è infilato tra le miss e ca…te varie. E’ una storia montata ad arte per far un pò di pubblicità al concorso.
Ho parlato con alcuni testimoni e me l’hanno confermato

Redazione ha detto..
il 28 Agosto 2006 alle 12:50

Il nostro articolo ha rispettato la realtà, sul peso e sul fatto che nessuno del concorso si sia accorto della presenza dell’animale.

Altri giornali sia online che tradizionali hanno invece preferito rendere più “appetitosa” la notizia facendo lievitare il peso a 50/60 kg, parlando di paura sul palco, prove sospese ecc ecc ecc. .

La redazione di ivg

CERCAarticoli