Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2876 del 26 Agosto 2006 delle ore 12:07

I medici Massazza e Agosti presentano a Firenze lo studio sulle nuove cure primarie

Finale Ligure. La medicina generale rappresenta il primo luogo di contatto medico all’interno del SSN e utilizza le risorse sanitarie attraverso il coordinamento delle cure lavorando con altri professionisti presenti nel contesto organizzativo delle cure primarie. La nuova convenzione della M.G. evidenzia la necessità dell’adesione in associazioni intese come centro di responsabilità che si interfaccia con il sistema distrettuale socio-sanitario.
 Parlare di Distretto forte in assenza di un legame consolidato con la M.G. è utopistico. I sistemi sociosanitari sono fondati su regole e principi del Welfare State, cardine della politica sociale dei paesi civili moderni dove si inseriscono le associazioni mediche nate nel Savonese. La rilevazione di specifici bisogni sociosanitari ha portato all’accentramento e al coordinamento logistico di servizi prima sparsi sul territorio, che oggi rendono all’utenza assistenza per 12 ore giornaliere tutto l’anno permettendo ai cittadini di ottenere un servizio continuativo e innovativo e apprezzato sul territorio nazionale. L’importanza di favorire una stretta integrazione tra sociale e sanitario prevede la presenza di un riferimento “sociale“ messo a disposizione dai Comuni come l’allocazione del front-office o sportello sociosanitario in tali strutture.
La Regione Liguria ha approvato una riforma delle Politiche Sociali Integrate laddove troviamo tra i principali obiettivi: promuovere e sostenere iniziative finalizzate alla creazione di reti primarie di solidarietà, di associazione e cooperazione. La visione territoriale della Sanità Savonese ha permesso la nascita e la crescita delle già consolidate AlassioSalute e FinaleSalute cui si sono affiancate Loano, Cairo e Albenga ognuna con caratteristiche personali e integrazione logistica adattata al territorio.
Dice il Presidente del Distretto Sociosanitario Finalese, Dott. Gianmario Massazza: “E’ con orgoglio che Martedì 29 agosto a Firenze presenterò al Congresso Europeo della Organizzazione Mondiale dei Medici di Famiglia il nostro nuovo modo di concepire l’assistenza primaria in collaborazione con il Direttore Sanitario della Asl Savonese dott.ssa Claudia Agosti. Il nostro lavoro è stato scelto da una commissione internazionale e inserito nella sessione della “Qualità delle nuove cure Primarie”. In un momento di discussione sulla riorganizzazione sanitaria da parte della Regione Liguria riteniamo prioritario, come previsto anche a livello nazionale, il rafforzamento e l’investimento della sanità territoriale integrata con il nuovo distretto sociosanitario qualunque saranno i nuovi assetti organizzativi aziendali”


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli