Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2973 del 30 Agosto 2006 delle ore 18:47

Ciclismo, Celestino al “Melinda” per meritarsi la nazionale

Andora. Domani il ciclista andorese Mirko Celestino si giocherà una delle sue ultime possibilità  per convincere il ct della nazionale italiana Franco Ballerini a convocarlo fra gli azzurri che il 24 Settembre disputeranno il Campionato Mondiale su strada a Salisburgo. Celestino, reduce dal 21esimo posto ottenuto al GP Ouest France di Plouay domenica scorsa, prenderà il via domani al “Trofeo Melinda”. Andrà in Trentino consapevole di poter fare bene e potrà contare sull’apporto dei suoi compagni di squadra Sabatini, Gobbi, Grivko, Lorenzetto, Visconti e Vanotti che gli daranno una mano per entrare nella fuga giusta.
La gara prenderà il via alle ore 10 da Via Brescia a Malè (TN), e terminerà, se i corridori manterranno la velocità media prevista dei 38 km/h, intorno alle 15 a Fondo (TN), in Piazza San Giovanni, dopo un percorso di 194 km. La corsa, giunta alla sua quindicesima edizione, è un appuntamento prestigioso del calendario ciclistico, come dimostra l’albo d’oro che vede, fra i vincitori passati, i nomi del ligure Podenzana, di Casagrande, Bartoli, Rebellin e Cunego.
Per il ciclista andorese, che veste quest’anno i colori del Team Milram di Vittorio Algeri, le speranze di essere convocato in nazionale non sono molte, ma eventuali forfeit dell’ultim’ora di qualche diretto “concorrente” al posto in squadra e una sua convincente prestazione nella gara di domani potrebbero aiutarlo, tenendo conto inoltre che le caratteristiche del tracciato austriaco su cui si svolgerà la gara mondiale si adattano particolarmente alle preferenze del corridore ligure.
Per questo motivo domani Mirko darà tutto, certo che la “sua” Andora lo seguirà con attenzione speranzosa di un suo nuovo successo.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli