Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2970 del 30 Agosto 2006 delle ore 16:24

Claudio Piersanti è il vincitore di Alassio 100 Libri

Claudio PiersantiAlassio. Claudio Piersanti con il romanzo “Il ritorno a casa di Enrico Metz”, edizioni Feltrinelli, si è aggiudicato la dodicesima edizione del premio Alassio 100 libri – Un Autore per l’Europa, manifestazione promossa dall’assessorato alla cultura della città del muretto. La cerimonia di premiazione è stata fissata per sabato 2 settembre nella cornice di piazza Partigiani. Presenterà Gerry Scotti, mentre gli attori Vanessa Gravina ed Edoardo Siravo leggeranno alcuni brani tratti dal libro. La giuria composta da otto italianisti che insegnano presso le maggiori università europee ha scelto Piersanti nella rosa dei cinque finalisti che comprendeva Bruno Arpaia, Tullio Avoledo, Silvana Grasso e Salvatore Niffoi. Al vincitore un premio di 7.747,00 euro per un’opera che è stata definita di grande spessore letterario, nella vena del romanzo borghese europeo: Enrico Metz ha deciso di tornare a vivere nella casa di famiglia, di ridurre il lavoro a poche consulenze (è stato fino ad allora il legale di operazioni di portata planetaria, è stato al fianco di tutti gli uomini che contano) e di rimodellare la propria esistenza borghese. Claudio Piersanti è nato in Abruzzo nel 1954. Laureatosi in Filosofia a Bologna, attualmente vive tra Roma e le Marche. A lungo giornalista scientifico, anche autore di sceneggiature cimematografiche (ha lavorato soprattutto con Carlo Mazzacurati) e di un libro a fumetti, “Stigmate”, scritto con Lorenzo Mattotti. Monica Zioni, assessore alla Cultura del comune di Alassio, è soddisfatta: “Alassio 100 libri è tra le manifestazioni che stanno ottenendo sempre migliori risultati e che garantiranno adeguata eco promozionale a sostegno del binomio vacanza-cultura e all’immagine turistica di Alassio”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli