Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 2953 del 30 Agosto 2006 delle ore 07:00

Pietra, si apre la stagione delle opere pubbliche

pietra ligurePietra Ligure. Polemica in consiglio comunale, a Pietra, sulla strada privata tra via Milano e via Pinee. Il consigliere di minoranza di “Pietra Viva” Pino Josi ha criticato, e votato contro, la decisione dell’amministrazione De Vincenzi di intervenire nella manutenzione del discusso raccordo viario, che spetterebbe per il 50 per cento ai privati. Josi, che ha contestato di non aver potuto vedere un preventivo di spesa concreto, ha annunciato di sottoporre la pratica alla Corte dei Conti. L’intenzione della maggioranza è quella di acquisire questo tipo di strade private che insistono su aree pubbliche perché siano rese più praticabili, con maggiore attenzione per l’asfaltatura, la pulizia e l’illuminazione pubblica. E’ di circa 7 milioni di euro la previsione delle opere pubbliche per l’anno corrente votata dal consiglio comunale pietrese, ma la maggior parte dei lavori non riuscirà a partire entro l’anno. E’ stato adottato lo Strumento Urbanistico Attuativo di iniziativa privata per il nuovo parco urbano di 15 mila metri quadrati sull’area Ulrich, in via Morelli, e quello per la sistemazione dell’ex cava dell’Italcementi in località Rocca delle Fene. L’intervento più importante sarà la nuova passeggiata di levante, che ancora necessita di un progetto. Poi investimenti in via Borro, in via Milano, in via San Domenico per la fognatura, in piazza San Nicolò, in via Montaldo, in via Nunzio Regina. Attenzione è stata data all’arredo urbano e alla ristrutturazione del centro storico. Quasi 8 milioni di euro invece la spesa per il 2007 e la cifra sarà principalmente destinata al collegamento con il depuratore di Borghetto, nonché ai lavori per il cimitero e per il ponte sul Maremola.

Lo stato attuale della passeggiata a levante di Pietra Ligure

» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli