Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3062 del 02 Settembre 2006 delle ore 16:57

Tre savonesi in vasca per l’Italia agli Europei di pallanuoto

Savona. Sono iniziati ieri a Belgrado e si concluderanno domenica 10 i Campionati Europei di pallanuoto maschile, giunti alla 27esima edizione. La nazionale italiana si è preparata al meglio per la manifestazione, disputando un torneo a Bucarest e svolgendo un collegiale a Trieste. Dal 30 Agosto gli azzurri sono in Serbia per questo attesissimo evento, con l’obiettivo di un riscatto dopo alcune prestazioni deludenti nei principali eventi più recenti.

Ieri la nazionale italiana aveva un match molto ostico, contro la Croazia. Gli azzurri, davanti a 1500 spettatori fra cui il presidente della FIN Paolo Barelli, hanno firmato un esordio molto convincente, conquistando la vittoria con il punteggio di 9 a 8. Il break più importante c’è stato nel secondo parziale, iniziato 2-2 e chiuso 4-2, grazie anche ad alcuni prodigiosi interventi di Tempesti.

Come sempre, considerata la tradizione della nostra città in questo sport, a rappresentare l’Italia ci sono alcuni savonesi. Infatti, tra i convocati dal tecnico Paolo Malara, ci sono Federico Mistrangelo, Valerio Rizzo e Alex Giorgetti. Mistrangelo, che da un paio di stagioni è tornato ad indossare la calottina biancorossa della Rari, non è stato impiegato ieri dal commissario tecnico ed ha assistito alla partita dalla tribuna. Ma Malara indubbiamente conterà anche su di lui nel proseguio del torneo. Valerio Rizzo, attaccante classe 1984, ha il carattere e già una discreta esperienza per dare un grosso contributo alla nazionale. Giorgetti è reduce dall’Europeo Juniores disputato in Romania a fine Luglio e si è dimostrato anche in questa occasione pronto ad essere chiamato in causa. Tra l’altro Alex in questi giorni è stato ceduto a titolo definitivo dal Savona al Cremona (dopo il prestito della scorsa stagione alla Florentia), ma indubbiamente gli appassionati savonesi si augurano di rivederlo presto in biancorosso.

L’Italia, che ha tra i suoi uomini anche il ligure ed ex Savona Maurizio Felugo, è chiamata oggi a ripetersi contro la Germania, in un incontro che, sulla carta, dovrebbe riservare meno problemi. I prossimi incontri saranno domenica contro l’Ungheria, lunedì contro la Slovenia e martedì contro la Grecia. Il primo obiettivo per l’Italia sarà arrivare nelle prime tre del girone, per poter giocare i quarti di finale. Dopo il brillante esordio di ieri e con il contributo dei tre ragazzi scuola Rari questo primo traguardo sembra già alla portata.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli