Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3076 del 04 Settembre 2006 delle ore 14:00

Ladri di elemosine condannati a otto mesi

TribunaleLoano. Erano appena usciti di galera grazie all’indulto ma sono finiti nuovamente nei guai per il loro particolare tipo di “pesca”. Un serbo e un italiano, con alle spalle una scia di precedenti, sono stati sorpresi dai carabinieri a rubare le offerte da una cassetta delle elemosine nella chiesa dei Padri Cappuccini a Loano. Francesco Cherchi, 40 anni, residente a Sanremo, e Dragutin Gelemanovic, 59 anni, serbo, sono stati arrestati. I due utilizzavano un metro a scatto e nastro adesivo. Un carabiniere fuori servizio che si trovava nei pressi della chiesa, l’altra sera, li ha notati aggirarsi con modi sospetti e ha avvertito i colleghi che sono giunti con una pattuglia. I due ladri di elemosine sono stati colti in flagrante mentre pescavano il denaro dalla cassetta: avevano fissato del nastro biadesivo sulla punta del metro, che con uno scatto veniva riavvolto portando nelle mani dei malfattori le offerte della giornata. Serbo e italiano sono stati processati questa mattina per direttissima ed entrambi sono stati condannati a 8 mesi di reclusione.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli