Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3140 del 06 Settembre 2006 delle ore 11:06

Loano riaprono le scuole: novità, servizi, laboratori

Loano. A Loano il nuovo anno scolastico si apre con una nuova sezione per la scuola dell’infanzia, con il servizio mensa e l’attività extrascolastica pomeridiana dal primo giorno di scuole e tanti laboratori per i bambini ed i ragazzi. A partire dal 14 settembre, in concomitanza con l’apertura del nuovo anno scolastico, il Settore Scuola del Comune di Loano attiverà il servizio di mensa e il servizio ricreativo integrativo pomeridiano che consentirà ai bambini di restare a scuola anche dopo pranzo. “Anche quest’anno” spiega il Consigliere Delegato alla Scuola Enrica Rocca “l’ Amministrazione Comunale ha deciso di soddisfare la richiesta delle famiglie di poter contare sul servizio mensa e sulla scuola aperta anche nelle ore pomeridiane fin dal primo giorno di scuola”. Nel mese di settembre, infatti, su disposizione del Consiglio di Circolo, le attività scolastiche vengono limitate al solo periodo mattutino, posticipando di fatto lo svolgimento dell’orario continuato all’inizio del mese di ottobre. Il progetto, finanziato interamente dal Comune, è riservato agli alunni frequentanti la scuola elementare e prevede lo svolgimento di attività pomeridiane extra scolastiche nei locali della scuola e del campo solare in collaborazione con gli animatori che curano l’organizzazione del campo solare, secondo le medesime modalità, offrendo quindi anche l’assistenza durante il servizio mensa. Le novità più significative del nuovo anno scolastico riguardano la scuola dell’infanzia. Il Comune di Loano ha, infatti, ottenuto dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, il riconoscimento della settima sezione della Scuola Materna con personale a tempo pieno. “Grazie a questa nuova sezione” dice Enrica Rocca “quest’anno siamo in grado di accogliere tutte le richieste che ci sono pervenute dalle famiglie. La nostra scuola materna ospiterà 187 bambini in sette sezioni.  I locali sono pronti, il Comune è infatti intervenuto economicamente ed ha concordato con la Fondazione Simone Stella-Leone Grossi la predisposizione di un’aula, provvista di nuovi arredamenti, adatta ad ospitare la nuova classe di bambini.” La scuola per l’infanzia,inoltre, potrà contare anche quest’anno sul sostegno del comune sia per il servizio mensa e che per le attività di laboratorio che completeranno il percorso didattico. Quest’anno i bambini potranno partecipare a quattro laboratori: Lingua inglese  (approccio ad una lingua straniera), Musicoterapia (laboratorio per stimolare l’approccio alla musica e all’espressione ritmica che coinvolgerà anche i bambini diversamente abili) Teatro-danza (laboratorio per favorire l’espressione corporea attraverso la musica e la drammatizzazione), Motricità (laboratorio di psicomotricità e educazione motoria attraverso lo sport). Il Comune di Loano, inoltre, ha confermato anche quest’anno un contributo economico di 18.000,00 €, che consentirà alla scuola elementare e media di qualificare l’offerta formativa con laboratori e progetti. Nella scuola primaria del plesso “Mons. Vallerga” saranno attivati cinque laboratori: 
1. Mani per fare..mani per pensare (laboratorio di creatività:ceramica, bricolage, pittura),
2. Ambiente è…. (laboratorio didattico dedicato all’ambiente in collaborazione con al Comunità Montana Pollupice),
3. Il Porto (progetto di integrazione tra culture diverse),
4. Imparare a teatrare (laboratorio teatrale), 5. Laboratorio Musicale. Gli alunni della scuola primaria del plesso “Milanesi” avranno, invece, a disposizione il laboratorio GiòcOrto (progetto scientifico ambientale – gioco e lavoro nel giardino e nell’orto per conoscere la natura), il Laboratorio di lettura e il Progetto sport e motricità (laboratorio sulla motricità sviluppato attraverso lo sport). Nella scuola primaria, visto i consensi dello scorso anno, sarà nuovamente proposto il progetto Educazione allo sport promosso dall’Assessorato allo Sport e dal Settore Scuola. L’iniziativa consentirà ai bambini di avvicinare un’ampia scelta di attività sportive per l’intero anno scolastico, senza costi aggiuntivi per le famiglie. L’offerta formativa dell’Istituto di 1° grado “Mazzini –Ramella” sarà completata da ben quattordici laboratori: 1. Laboratorio espressivo musicale (teatro, canto, musica), 2. Progetto Bo.To.Lo. (attività sportiva), 3. Progetto Laboratorio Musica (in collaborazione con il Corpo Bandistico S.M. Immacolata), 4. Progetto diritto allo studio (dopo-scuola), 5. Laboratorio Multimediale, 6. Laboratorio cucina, 7. Laboratorio ceramica, 8. Laboratorio falegnameria, 9. Laboratorio Multiespressivo, 10. Laboratorio scientifico, 11. Laboratorio di lettura e scrittura creativa, 12. Laboratorio di latino, 13. Laboratorio di pittura, 14. Laboratorio di cinema. Le scuole parteciperanno, inoltre, al progetto di educazione stradale promosso dall’Assessorato  alla Sicurezza del Cittadino in collaborazione con il Comando Polizia Municipale di Loano e alle attività promosse dall’Assessorato all’Ambiente quale la gara amichevole Occhio ai Rifiuti…
Sono, infine, confermati i progetti promossi dall’Assessorato ai Servizi Sociali realizzati in collaborazione con le scuole loanesi: progetto Scuola Più (progetto di prevenzione al disagio giovanile attraverso laboratori), progetto Le Tracce (realizzato in collaborazione con il Professor Benso esperto di problemi legati ai disturbi dell’apprendimento nell’età infantile)  e il progetto Video & Teatro realizzato nell’Istituto Secondario “Falcone” in collaborazione con la Cooperita I.So. L’investimento su questi progetti che coprono l’intero ciclo scolastico (dalla scuola dell’infanzia alle scuole superiori) sarà di circa 80.000,00 euro.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli