Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3133 del 06 Settembre 2006 delle ore 08:39

Noli, vogliono sbarazzarsi del cane alle spese del Comune

NoliNoli. “Lo abbiamo trovato abbandonato”, così avevano detto al servizio veterinario della Asl savonese presentandosi con un cane di grossa taglia, un incrocio tra pastore tedesco e mastino napoletano. Ma la verità è che nessuno aveva abbandonato l’animale. Al contrario: qualcuno lo voleva abbandonare. Proprio loro. Protagoniste della vicenda due signore residenti in Valbormida, che stanche di accudire il cagnone volevano disfarsene con un espediente. Si tratta di una donna e di sua cognata che hanno pensato bene di affidare il cane alla collettività inventandosi la storia dell’abbandono. In un primo tempo la povera bestia è stata trasferita in un canile di Andora a spese del Comune di Noli. Ma la polizia municipale si è insospettiva e ha fatto delle ricerche, dalle quali è risultato che le due volevano semplicemente liberarsi dell'”ingombro” lasciandolo alle cure di una struttura convenzionata. Le furbizia delle due donne non è passata inosservata ed è subito scattata una duplice denuncia per truffa aggravata a danno di ente pubblico e falso. Intanto con l’affidamento giudiziale il cane è stato riportato alla proprietaria, che dovrà tornare ad accudirlo.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli