Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3241 del 09 Settembre 2006 delle ore 22:30

Incendio a Spotorno: ancora problemi alla viabilità

Spotorno. E’ proprio il caso di dire che quttro ettari di macchia mediterranea sono andati in “fumo”, perchè secondo gli esperti dei vigili del fuoco, la causa del rogo che ha paralizzato per oltre quattro ore la Riviera ligure potrebbe essere una sigaretta. Un mozzicone lancianto da una vettura che transitava sul viadotto dell’Autostrada dei Fiori. Sul posto hanno lavorato oltre 100 persone dei vigili del fuoco, del Corpo Forestale dello Stato e volontari dell’antincendio boschivo. Oltre alle squadre di Savona sono intervenuti uomini e mezzi dei distaccamenti di Imperia e Genova, mentre 5 mezzi aerei sono stati occupati nelle operazioni: 2 canadair, 2 elicoteri della protezione civile e il nuovissimo elicottero Ericoson. L’incendio ha costretto a chiudere l’autostrada ed ha di fatto paralizzato la Riviera ligure di ponente, infatti l’Aurelia è stata invasa da da tutti i veicoli, a cominciare da quelli pesanti. Le code in autostrada hanno raggiunto i 20 km mentre nel tratto interessato dalla chiusura Pietra Ligure – Savona si è praticamente formato un unico serpentone di macchine con non pochi disagi nel tratto tra Varigotti e Spotorno, dove l’Aurelia è a picco sul mare e la carreggiata molto stretta anche per due autovetture; inimmaginabili i disagi quando ad incontrarsi erano autoarticolati con altri tir o pullman. L’autostrada è stata riaperta intorno alle 20, ma sull’Aurelia la situazione è tornata regolare solo dopo le 23.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli