Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3219 del 09 Settembre 2006 delle ore 06:45

Tenta di uccidere la convivente a martellate davanti al figlio di tre anni: arrestato

Drama della gelosia in autostradaAlbenga. Si è rischiata la tragedia in una piazzola di sosta dell’Autofiori, tra Borghetto e Albenga. Un cittadino francese di origine maghrebina, Michel Nourri, 30 anni, ha tentato di uccidere la convivente preso da un raptus di gelosia. L’uomo era in viaggio verso Marsiglia insieme alla donna e al figlio di tre anni. A un certo punto in tarda serata decide di fermare l’auto, prende un martello e comincia a colpire con violenza la convivente, M.C., di 23 anni. Una serie di colpi su tutto il corpo. La donna però riesce a difendersi come può, apre la portiera della vettura, una Renault Megane, e corre via sulla carreggiata mentre il compagno riparte in direzione Francia. L’uomo verrà arrestato un’ora dopo dalla polizia stradale ad un posto di blocco a Ventimiglia. La donna, sfuggita miracolosamente all furia del convivente che non è riuscito a mettere a segno colpi mortali, viene notata da un automobilista, il quale le presta soccorrso e l’accompagna al casello di Albenga. Qui viene presa in consegna dagli agenti della sottosezione della polstrada di Imperia e poi trasportata in ospedale dove i medici le riscontrano un trauma cranico con prognosi riservata; successivamente viene dimessa per ricongiungersi al figlio, nel frattempo trasferito ad un centro di accoglienza. La fuga dell’aggressore si arresta quindi al confine. All’interno dell’auto gli agenti trovano il martello sporco di sangue e provvedono ad affidare temporaneamente il bambino ad un istituto gestito da religiosi. Il trentenne francese si trova ora rinchiuso nel carcere di Sanremo e dovrà rispondere di tentato omicidio.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli