Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3253 del 10 Settembre 2006 delle ore 19:08

Ancora gravi i due ustionati di Spotorno: trovati i punti di innesco

Spotorno. Sono stazionarie le condizioni due savonesi che erano stati ricoverati con gravi ustioni su tutto il corpo dopo essere stati avvolti dalle fiamme dell’incendio di Spotorno mentre stavano cercando di mettere in salvo alcuni animali. Suocero e genero, Domenico Tarzia, 53 anni, e Cesare Ciabarri di 35, erano stati trasportati rispettivamente al centro grandi ustionati di Villa Scassi di Genova e all’ospedale Niguarda di Milano. I due presentavano ustioni sul 90% del corpo. Il rogo, sicuramente di origine dolosa, continua ad essere alimentato dal vento e la forza pubblica prosegue nell’evacuazione delle abitazioni lambite dalle fiamme. Si ipotizza la mano di un piromane dietro a questo tragico evento che sta mandando in fumo oltre 400 ettari di macchia mediterranea: i carabinieri avrebbero trovato i punti di innesco del rogo e proseguono a tutto campo le indagini.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli