Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3279 del 11 Settembre 2006 delle ore 19:12

Albenga, al via i lavori d’autunno

AlbengaAlbenga. Piazza Matteotti, piscina, biblioteca civica e sala convegni San Carlo sono le parole d’ordine dell’amministrazione comunale in materia di lavori pubblici nel centro storico e nella zona a mare. Mentre iniziano gli interventi per la realizzazione delle piste ciclabili, la giunta guidata dal sindaco Antonello Tabbò si appresta ad inserire nel piano triennale delle opere pubbliche il rifacimento dell’incrocio tra viale Italia, viale Martiri della libertà e via Trieste. Il progetto preliminare è stato consegnato e prevede la sostituzione del semaforo attuale con una rotonda (dal diametro interno di nove metri), la realizzazione di una nuova fontana, il rifacimento dei marciapiedi, dei piani stradali e del sottopasso ferroviario. Il costo complessivo dell’intervento supererà i 300 mila euro e dovrebbe essere concluso nel 2007. Il Comune non ha badato a spese per l’arredamento del San Carlo e di palazzo Oddo in via Roma. Il primo edificio ospiterà una sala convegni da cento posti con moderne attrezzature audiovisive e tavolini a scomparsa, mentre nel secondo troverà spazio la nuova biblioteca. “Il San Carlo sarà pronto per i primi d’ottobre e per le manifestazioni culturali autunnali, mentre per palazzo Oddo si dovrà aspettare qualche settimana in più per il collaudo”, spiega il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Franco Vazio. L’installazione di pannelli solari nella piscina comunale, infine, costerà circa 170 mila euro, ma il Comune conta di ammortizzare la spesa sul lungo periodo con un risparmio energetico del 12 per cento annuo. Dopo la riapertura della torre civica e dell’ex sala del consiglio comunale, la città delle torri rinnova l’interesse per i suoi antichi edifici con un ampio programma di ristrutturazioni. Il Comune investirà 207 mila euro per la messa in sicurezza e la riqualificazione del Fortino genovese cinquecentesco in piazza Europa. “Il progetto definitivo dell’architetto Maurizio Arnaldi è stato approvato ed è adesso al vaglio della Sovrintendenza”, dichiara il vicesindaco Vazio. “Se dovesse arrivare il via libera, la prima parte dei lavori potrebbe essere appaltata quest’anno e terminata entro settembre 2007”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli