Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3298 del 12 Settembre 2006 delle ore 12:16

Basket, la Carisa Riviera prosegue la sua marcia in Coppa Italia

Vado Ligure. Dopo i due successi sulla Effe2000 Genova, la Carisa Vado cambia avversaria ma continua a vincere in questa “Summer Cup 2006”, la Coppa Italia di serie B, battendo la Tubosider Asti nella gara di andata della seconda doppia sfida, valida ancora per il primo turno. Il risultato della partita di ieri sera non lascia spazio a recriminazioni da parte degli astigiani, sconfitti a domicilio sul loro parquet con il punteggio di 61-73.
La Carisa è partita subito forte: ha chiuso il primo periodo avanti 20 a 15 ed è andata all’intervallo addirittura sul + 18 (40-22). Nonostante l’ampio margine di vantaggio i rivieraschi non hanno abbassato la guardia e per la gioia del tecnico Alessandro Crotti hanno continuato a giocare con la massima concentrazione. Capitan Patria e compagni hanno difeso con attenzione senza concedere troppo ai padroni di casa. Al termine del terzo periodo il punteggio era sul 61-45 e a il match si è concluso con la vittoria del Vado per 73-61.
Il top scorer è stato l’astigiano Ferrari, a dimostrazione di come il Vado sia stato più “squadra”, portando a canestro più giocatori. Comunque anche questa volta il miglior realizzatore della squadra del presidente Drocchi è stato Guerci, autore di 14 punti, così come lo era stato nei due incontri contro Genova (nei quali realizzò 30 e 15 punti). Il tecnico vadese ha fatto ruotare sul parquet nove giocatori e tra i realizzatori c’è stato spazio anche per il pietrese Benedusi, che ha trasformato un libero. Il match di ieri è stato la conferma di come, in breve tempo, il valido tecnico proveniente dall’Omegna sia stato già in grado di far trovare alla squadra, profondamente rinnovata, il giusto equilibrio. Per i tifosi vadesi l’appuntamento è già per domani sera alle 20, per la gara di ritorno contro la Tubosider. Il match non avrà alcun valore per il passaggio del turno, dato che dopo le 3 vittorie nelle partite giocate il Vado è già al turno successivo, ma lo spettacolo nel pallone geodetico nei Giardini a Mare sarà comunque assicurato, perché il gioco di questa Carisa piace davvero.
Questo il tabellino dell’incontro di ieri sera:
Tubosider Asti: Jacomuzzi 12, Passera 5, Di Gioia 14, Bigonzoli 9, Ferrari 16, Brezzo 2, Minzio, Pavone, Savoldelli 2, Giordano 1. Allenatore: Passera.
Carisa Riviera Vado: Benedusi 1, Radaelli 9, Zampolli 5, Bocchini 11, Giroldi 11, Montanaro 7, Patria 3, Bernardi 12, Guerci 14, Baroni ne, Marchetti ne, Bigoni ne. Allenatore: Crotti.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli