Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3377 del 15 Settembre 2006 delle ore 10:28

Lotta greco-romana, il savonese Corriga in Cina per i Mondiali

Savona. Ci sarà anche il savonese Tiziano Corriga a rappresentare l’Italia ai mondiali di lotta che si disputeranno in Cina a fine mese. Corriga è stato convocato dal tecnico federale, l’armeno Robert Asryan e gareggerà nella categoria 66 kg. I Campionati Mondiali Seniores, che prevedono le gare di lotta greco-romana e lotta libera, sia maschili che femminili, si svolgeranno da martedì 26 settembre a domenica 1 ottobre nella città di Guagzhou, al Guangzhou Tianhe Sport Center Gymnasium, sui cui tappeti si sfideranno i più forti atleti di tutto il mondo, ripresi dalle principali emittenti televisive.
Nella lotta greco-romana, i compagni di avventura dell’atleta savonese, tesserato per la Polisportiva Mandraccio Genova, saranno Andrea Minguzzi (kg84 – Fiamme Oro Roma), Daigoro Timoncini (kg96 – CS Forestale) e Rocco Daniele Ficara (kg120 – Cus Catania). Saranno accompagnati, oltre che da Asryan, dal medico delle Nazionali Marco Petrucci e dagli arbitri Giampiero Nulli Gabbiani e Marco Masi. L’ultimo impegno per gli atleti è stato un collegiale di preparazione svolto mercoledì sera a Roma e domani mattina partiranno per la Cina.
Tiziano, nato a Savona il 17 novembre 1984, è da tempo nel giro della nazionale, ma questa convocazione è davvero molto importante per lui e sarà un’occasione da sfruttare al meglio, anche in vista delle convocazioni che ci saranno tra due anni: quelle Olimpiche. Una buona prestazione del savonese ai mondiali potrebbe lanciarlo verso i tappeti di Pechino, il sogno di ogni lottatore. Corriga risiede da gennaio al Centro Olimpico Fijlkam di Ostia, dove si allena regolarmente agli ordini dei tecnici federali. Nel frattempo ha completato gli studi conseguendo il diplome di geometra. In vista di questo Campionato Mondiale ha svolto molti collegiali all’estero, per acquisire esperienza e perfezionare la tecnica. Probabilmente, dalla prossima stagione, potrebbe passare alle Fiamme Gialle, lasciando la sua attuale società, la Mandraccio, che l’ha visto crescere e l’ha lanciato, per la grande soddisfazione del suo maestro Piero Carretto.
Tra i titoli che può vantare Corriga c’è quello di campione italiano assoluto 66 kg nel 2005 e, sempre lo scorso anno, una prestigiosa medaglia di bronzo conquistata ai Giochi del Mediterraneo di Almeria. Ai Mondiali sarà davvero dura, soprattutto per il valori degli atleti dell’est europeo e degli asiatici, ma Corriga sta attraversando un ottimo periodo di forma e chissà che in Cina non gli riesca di compiere una grande impresa.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli