Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3418 del 16 Settembre 2006 delle ore 18:51

Atletica leggera, ottimi risultati per i giovani savonesi ai Regionali

Savona. Si sono svolti nei giorni scorsi i Campionati Regionali Cadetti e Cadette, sul campo di Villa Gentile a Genova, con l’organizzazione del Comitato Regionale FIDAL. La partecipazione, riservata quindi ai giovani delle classi d’età 1991 e 1992, non è stata particolarmente numerosa, ma i risultati in molte discipline sono stati eccellenti, a dimostrazione del valore dei partecipanti.
Fra gli atleti che si sono distinti maggiormente ci sono anche alcuni rappresentanti delle squadre della nostra provincia, che non hanno voluto mancare all’appuntamento: erano presenti infatti giovani portacolori di Alba Docilia, Cus Savona, Atletica Varazze, Celle Ligure e Arcobaleno Savona.
Da segnalare soprattutto la vittoria di Massimo Scarrone dell’Alba Docilia che si è laureato campione regionale nel lancio del peso, con la misura di 15,30 precedendo l’imperiese Michele Montanari, Everlyn Ramon, Mattia Salerno (entrambi del Cus Savona) e il compagno di squadra Jacopo Basso. Per Scarrone ora l’obiettivo sarà far bene ai campionati italiani della sua categoria, che si svolgeranno questo fine settimana a Bastia Umbra e ai quali si presenta fra i favoriti.
Alba Docilia davanti a tutti anche nei 1000 e nei 2000 metri maschili, grazie ad Alberto Genesio che nei 1000, dopo una gara al comando sin dai primi metri, ha vinto in 2’53”16, un tempo non male considerando che il savonese rientrava dopo un lungo stop dovuto ad un incidente stradale. Genesio si è confermato al top nel mezzofondo bissando il titolo regionale con la vittoria nei 2000 metri in 6’37”16. Titolo regionale anche per Cesare Beltrame, pure lui della società albisolese, vincitore nella 4 chilometri di marcia.
Oltre a Genesio, anche una ragazza dell’Alba Docilia è salito sul gradino più alto del podio in due occasioni: Federica Briano infatti ha vinto nel lancio del peso con 8,64 metri davanti alla sanremese Fulvia Russo. In seguito Federica è diventata campionessa regionale anche nel lancio del disco con 20,82 metri, non avendo rivali nella sua specialità, così come Mattia Giangaspero dell’Arcobaleno Savona che si è imposto nel lancio del martello juniores con 60,19 metri. Per entrambi ottime misure che legittimano i titoli ottenuti.
Un successo molto prestigioso è stato quello di Everlyn Rosario Ramon del Cus Savona che ha vinto negli 80 metri in 9”42. Nella stessa gara quarto posto di Giorgio Bazzano (Alba Docilia) e nono di Michele Loffredo (Cus Savona). Anche Ramon con questo risultati si candida come protagonista per gli italiani di Bastia Umbra.
Nei 300 metri maschili terzo posto per Luca Durante del Celle Ligure e quarto per Alessandro Geraci dell’Alba Docilia. Nel salto in alto femminile, vinto da Elena Garramone del Levanto, si è classificata terza la cellese Camilla Barberis che ha saltato 1,36 metri. La stessa Barberis è giunta terza anche nel lancio del giavellotto. Negli 80 metri femminili, settimo posto per Laura Bocchino (Alba Docilia) e undicesimo per Elisa Del Bono (Varazze). Nei 300 metri Svetlana Maraventano (Celle) si è piazzata ottava, davanti a Roberta Torcaso (Varazze).
Altri piazzamenti per i giovani delle squadre della nostra provincia sono stati il sesto posto della stessa Elisa Del Bono nel salto in lungo e il secondo di Steven Pozzi (Varazze) nel disco cadetti davanti a Jacopo Basso, Mattia Sirello e Davide Odella, tutti dell’Alba Docilia e rispettivamente terzo, quarto e quinto. Nel lancio del giavellotto maschile Steven Pozzi è arrivato quarto e Davide Odella si è piazzato alle sue spalle.
Infine, Ferdinando Ferrati dell’Atletica Varazze ha vinto nel lancio del peso e nel lancio del disco nella categoria Master, che prevedeva queste gare a contorno della manifestazione.
 


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli