Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3441 del 18 Settembre 2006 delle ore 12:47

Conclusa la seconda edizione di Dolcissima Pietra

Pietra L. Frank Madala dell’Hotel de Paris di Montecarlo  è stato proclamato vincitore della sezione pièce artistiche della gara di Arte Dolciaria, mentre Francesco Crocco della pasticceria Poldo di Genova ha vinto il primo premio della sezione torte dedicata a Marzio Strobino. Domenica sera si è conclusa con grande successo la seconda edizione di Dolcissima Pietra. Oltre 20.000 visitatori hanno colto l’invito di Pietra Ligure a visitare il percorso goloso sviluppato nel centro storico della città. Fiore all’occhiello della manifestazione  la seconda edizione della gara di Arte Dolciaria con oltre 26 partecipanti che hanno contribuito a decretare il successo dell’iniziativa di punta della manifestazione. L’edizione 2006, in crescita sia per il numero dei partecipanti sia per la qualità delle esposizioni, è stata sviluppata in due sezioni: la sezione pièce artistiche e la sezione torte “Premio speciale Marzio Strobino”, premio dedicato al noto ristoratore pietrese scomparso lo scorso anno. La giuria era costituita da: Virgilio Pronzati, noto enogastronomo, Adriano Noli, presidente della FIC delegazione di Savona, lo Chef Gregorio Meligrana, lo Chef Francesco Impieri e lo Chef Roberto De Palo. I vincitori della sezione pièce artistiche sono: primo premio Frank Madala dell’Hotel de Paris di Montecarlo con la pièce dal titolo “Sotto il Mare”; secondo premio Salvatore Peluso dell’Hotel Acqua Novella di Spotorno con la piece dal titolo “Stella del Mare” e terzo premio Pietro Cassina della Panetteria Cassina Pietro di Varigotti – Finale Ligure con la pièce “Il Vecchio e il Mare”. I vincitori della sezione Premio speciale Marzio Strobino: primo premio Francesco Crocco della Pasticceria Poldo di Genova, secondo premio Bruno De Marco  della Pasticceria Caffè Ferro di Finale Ligure, terzo premio Riccardo Cassullo della panetteria Riccardo Cassullo di Finale Ligure Borgo. La prestigiosa Gara di Arte Dolciaria è stata visitata da migliaia di persone, che hanno letteralmente preso d’assalto le postazioni per ammirare i lavori dei maestri pasticceri. Un flusso continuo ha sfilato davanti alle pièce spettacolari, talmente suggestive da essere paragonate a vere e proprie opere d’arte. Un successo le vetrine allestite dai commercianti dedicate a Dolcissima Pietra, che hanno reso “dolcissimo” il centro storico e i quartieri della cittadina rivierasca


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli