Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3526 del 21 Settembre 2006 delle ore 10:00

Caso Maria, i coniugi di Cogoleto da Mons. Calcagno?

Savona. Secondo alcune indiscrezioni a mezzo stampa i coniugi di Cogoleto che tengono la bambina bielorussa Maria potrebbero incontrare oggi il vescovo di Savona Mons. Domenico Calcagno e decidere di consegnare la bimba, al centro di un vero e proprio caso internazionale, alla Chiesa. La coppia che nasconde la piccola Maria per evitare il rimpatrio in Bielorussia ha forse cambiato idea e la decisione di consegnare la bimba alla Chiesa potrebbe cambiare tutta la vicenda soprattutto da un punto di vista diplomatico. Per ora la Curia savonese mantiene il massimo riserbo sulla vicenda, ma secondo fonti interne alla Curia stessa il Vescovo di Savona è impegnato direttamente nel tentativo di trovare una soluzione per il bene della piccola Maria. Sarebbe stato il parroco di Cogoleto, dopo un incontro con la coppia, ha rivolgersi alla Curia savonese e a Mons. Calcagno. I coniugi di Cogoleto saranno intervistati all ore 11 dall’emittente BBC, e in giornata potrebbero arrivare a Savona per incontrare Mons. Calcagno. L’ambasciatore bielorusso in Italia non ha lasciato Genova ed ha invece manifestato l’intenzione di chiedere alle autorità italiane di indagare la coppia di Cogoleto per sequestro volontario di persona. Il braccio di ferro con il governo di Minsk ha portato al blocco dei viaggi di salute per i bambini bielorussi attesi in Italia proprio per la mancata consegna della bimba tenuta nascosta dai genitori affidatari di Cogoleto. Il magistrato che segue il caso ha risposto seccamente che sono i giudici a stabilire quali reati siano da imputare agli indagati.
 
Si complica dunque la posizione dei genitori affidatari della piccola Maria che potrebbero anche finire in carcere.
 
 


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli