Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3537 del 21 Settembre 2006 delle ore 16:41

La Lega per l’Abolizione della Caccia all’attacco dopo l’incidente di Osiglia

Incidente cacciaOsiglia. Dopo l’incidente di caccia avvenuto ieri ad Osiglia in cui ha perso la vita Eugenio Vignolo, 90 anni, per un colpo di fucile esploso da un cacciatore che pensava di sparare ad un cinghiale, la Lega per l’Abolizione della Caccia (LAC) punta il dito contro gli amministratori regionali e provinciali. “Ogni anno – ha dichiarato la LAC – le associazioni ambientaliste fanno presente a Regione e Provincia che sarebbe meglio far iniziare il periodo della caccia al cinghiale il primo novembre, quando il fogliame dei boschi è ormai caduto e la visibilità è maggiore. Ciò garantirebbe maggior tutela da incidenti sia per i cacciatori stessi, sia per altre forme di fruizione del bosco. Ma gli amministratori non hanno mai dato risposte a tali proposte”. Dopo aver ricordato che la legge statale prevede che la caccia al cinghiale possa durare tre mesi, ad iniziare o dal primo novembre o dal primo ottobre, la Lega per l’Abolizione della Caccia conclude: “Ieri a Osiglia, col tragico incidente mortale, abbiamo toccato con mano cosa può comportare questa cattiva pianificazione venatoria”.


» Felix Lammardo

3 commenti a “La Lega per l’Abolizione della Caccia all’attacco dopo l’incidente di Osiglia”
ENPA SAVONA ha detto..
il 29 Settembre 2006 alle 08:48

“Nessuno è profeta in patria”, oppure “Noi l’avevamo detto”, sono questi i malinconici commenti all’incidente mortale di caccia avvenuto ad Osiglia, da parte della sezione savonese dell’ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI.

Basta infatti rileggere i comunicati dell’ENPA, pubblicati nella scorsa apertura della stagione venatoria ma di contenuto eguale agli anni scorsi, in cui l’associazione, con facile previsione, recitava “La vera tensione che si respira in questi giorni è quella sacrosanta di cercatori di funghi ed escursionisti, la cui incolumità è negata dalle istituzioni; in questa stagione infatti il fogliame dei boschi riduce la visibilità a poche decine di metri, a fronte di una gittata di centinaia di metri delle carabine dei selecontrollori.”

Ora l’ENPA chiederà alla PROVINCIA di rimettere mano al regolamento per la caccia ai cinghiali, appena approvato ma evidentemente insufficiente, dando questa volta la possibilità anche alle associazioni di proporre norme più severe di sicurezza, come da anni fa, inascoltata, l’ENPA; e, soprattutto, rispettare alla lettera e senza deroghe la legge quadro nazionale 157, che per cinghiali e caprioli prevede saggiamente la caccia soltanto nei mesi di ottobre e novembre; se così fosse stato, oggi in Liguria vivrebbe un novantenne in più.

milena ha detto..
il 30 Settembre 2006 alle 19:26

è scandaloso scambiare una persona per un animale … il fucile non è un giocattolo

maurizio ha detto..
il 2 Ottobre 2006 alle 17:33

E’ una vita che c’è questo vero e proprio PERICOLO quando si va per funghi e a nessuno importa niente (io mi ci sono trovato in mezzo qualche volta quando
ero meno “esperto” e vi assicuro che si rischia veramente).
Alla fine per fare un piacere (non si capisce perchè, certo sono nostri amici e compaesani, votano certo ma non sono milioni..) a una minoranza di cacciatori si obbliga una maggioranza di fungaroli escursionisti ecc ecc ad andare per boschi solo quando la caccia non c’è per non rischiare, perchè oltre alla battuta, che il più delle volte si vede e si sente, ci sono anche i cacciatori isolati che magari vengono anche da fuori e sono ben piu pericolosi.
Non si capisce come mai a nessuno, e ai cacciatori prima di tutto, venga in mente che morire nel 2006 per un incidente di caccia in Italia è veramente un’assurdità
senza giustificazioni. Le “autorità” poi meglio non menzionarle nemmeno. Io mi
sarei aspettato che dopo questo incidente almeno per un week end, almeno simbolicamente per un giorno, la caccia fosse sospesa per far ragionare un attimo tutti quanti….
Ma come dicevo a nessuno importa niente, se volete è un po’ come per gli incendi

CERCAarticoli