Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3533 del 21 Settembre 2006 delle ore 15:16

Marco Ravera nuovo segretario provinciale di Rifondazione

RifondazioneSavona. “Abbiamo avviato una gestione unitaria”, così Marco Ravera, ventinovenne savonese, nuovo segretario provinciale di Rifondazione comunista, prende dimestichezza con il suo ruolo. Iscritto al partito dal 1998, partecipa da un anno e mezzo ai lavori della segreteria regionale. Prende il posto di Franco Zunino, assessore regionale all’ambiente, che si è dimesso per dedicarsi a tempo pieno all’incarico in Regione dopo che in deroga allo statuto del partito era andato avanti con una sovrapposizione delle cariche. Stupito dell’unamità di consensi che lo ha premiato, il neo-eletto Ravera pensa subito ai programmi. “Ci continueremo ad occupare della crisi occupazionale-ambientale in Valbormida”, afferma, preannunciando un incontro con il sottosegretario all’ambiente per seguire la vicenda della discarica della Filippa. “A Savona, oltre agli altri problemi che affligono la città, ci continueremo ad occupare con particolare profondità della cementificazione della costa”. Al centro dell’attenzione il porto turistico della Margonara e la battaglia (che Ravera definisce “non pregiudiziale”) contro il progetto Fuksas. Ieri sera sono stati rinnovati gli organismi dirigenti della segreteria savonese. Confermato Armando Codino (delegato all’organizzazione). Nuovi componenti saranno: Piera Barberis (tesoriera, responsabile del tesseramento e del rapporto coi circoli), Giorgio Barisone (vicesegretario della Confesercenti, delegato alle politiche sociali), Marco Sferini (comunicazione e informazione) e Giuliana Cornetti (capogruppo comunista in Provincia, con l’incarico ad enti locali e politiche sul territorio). Una dirigenza composta interamente da cittadini di Savona e per questo motivo il comitato ha voluto controbilanciare introducendo incarichi esterni: il valbormidese Furio Mocco (lavoratore Ferrania in cassintregrazione) si occuperà di politica economica ed industriale, mentre il sindaco di Spotorno Bruno Marengo sarà invitato permanente. Tra gli invitati permanenti resterà anche Franco Zunino, oltre a Paola Vottero e Jörg Costantino, assessore all’ambiente della giunta Berruti.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli