Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3637 del 25 Settembre 2006 delle ore 19:21

Deragliato un treno a Santuario: nessun ferito

Deragliato un trenoCairo Montenotte. Terrore tra i passeggeri e per un attimo si è pensato al peggio. Un treno è deragliato, intorno alle 19, sulla linea Savona-Torino nei pressi della località Santuario. L’urto della pilotina con una frana ceduta sui binari ha provocato la fuoriuscita ed il ribaltamento del locomotore e di un vagone immediatamente successivo. La frana è stata causata dal maltempo che ha flagellato per ore il savonese provocando smottamenti in tutto il territorio provinciale, con inevitabili disagi alla viabilità e ai trasporti. Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti i vigili del fuoco di Savona e di Cairo Montenotte ed il 118, coadiuvati da un elicottero dei pompieri che si è alzato in volo da Genova ed ha individuato per primo il punto esatto del deragliamento. A bordo del treno, partito da Savona alle 18,30, una trentina di passeggeri: nessun è rimasto ferito. I viaggiatori, dopo il traumatico scossone, hanno avvertito i soccorsi utilizzando i loro telefoni cellulari. Tanta paura ma per fortuna nessun danno alle persone in quella che, se ci fossero stati viaggiatori nelle prime vetture, sarebbe diventata una sciagura ferroviaria. Cesoie idrauliche, pinze e strumenti per l’estrazione dei corpi dalle lamiere era l’armamentario preparato dai vigili del fuoco, che fortunatamente non è stato necessario usare. Soltanto il manovratore è sotto choc. Dalla stazione di Savona è partito un locomotore diesel, al quale è stato aggiunto un vagone, che ha raggiunto i passeggeri del convoglio deragliato per farne proseguire il viaggio sino a Torino attraverso la linea Cadibona-Altare. La tratta interessata è stata interrotta per consentire ai tecnici di Trenitalia e ai soccorritori di poter operare, ma la circolazione ferroviaria non ha risentito dell’incidente, in quanto il traffico verso il capoluogo piemontese è stato deviato sull’altro binario. Domattina verranno rimosse la motrice e la vettura uscite dalle rotaie.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli