Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3734 del 28 Settembre 2006 delle ore 16:50

Provincia di Savona, Tirreno Power, Ecosavona Srl e Bossarino Srl: un bel quartetto per l’educazione Ambientale!

Noi amici di Beppe Grillo di Savona ringraziamo la Provincia per l’invito al convegno “EDUCAMBIENTE” i giorni 28-29 e 30 settembre nella nostra città, ma con desolazione rifiutiamo, avendo constatato con incredulità quali enti partecipino o contribuiscano alla manifestazione. Siamo spaventati del fatto che sia proprio l’ente Provincia a organizzare un tale evento con gli Sponsor Tirreno Power (proprietaria della centrale a carbone di Vado-Quiliano) Bossarino Srl (proprietaria e gestore della discarica di rifiuti speciali a Vado) ed Ecosavona Srl (gestore per conto del Comune di Vado della discarica di rifiuti del Boscaccio a Vado). Di solito chi EDUCA sull’ambiente dovrebbe presentare delle CREDENZIALI! Grazie all’indispensabile contributo degli Ambientalisti Savonesi del MODA, possiamo delucidarvi su come si presentino i nostri campioni locali di ecologia:
1) La centrale a carbone in mezzo alle case Tirreno Power di Vado è la principale fonte di inquinamento industriale dell’intera Liguria (vedi studi nazionali e regionali) con ad esempio migliaia di tonnellate all’anno di gas tossici e polveri sottili cancerogene e cardiotossiche che tutti respiriamo. Nonostante ciò, invece di mitigare l’impatto ambientale depotenziando e metanizzando completamente l’impianto, come votato dai Comuni di Vado e Quiliano sulla base di autorevoli studi scientifici, oggi al contrario la proprietà, non considerando né la salute della popolazione, né Kyoto, né l’ambiente, propone addirittura di triplicare la potenza attualmente installata fino a 1.900 MW, aggiungendo addirittura un nuovo gruppo a carbone da 460 MW!!! Come sponsor di ecologia non c’e’ male!
2) La Provincia di Savona si spaccia per ecologista organizzando il convegno quando poi, nei fatti, dopo aver votato per ben 2 volte per depotenziamento e completa metanizzazione della centrale di Vado, sembra favorevole (La Stampa del 24/09/06) al pericoloso ampliamento a carbone proposto da Tirreno Power che, anzi, invita come sponsor al convegno. Inoltre la Provincia, da anni, non è in grado di gestire la rete di monitoraggio della qualità dell’aria, tanto che i controlli risultano inadeguati e non a norma di Legge in un contesto di pesante inquinamento della Provincia savonese (vedi es.Cokeria di Cairo, Centrale di Vado ecc.)
3) La discarica del Boscaccio del Comune di Vado si appresta ad ampliare il proprio business dei rifiuti accogliendo ingenti quantità di RSU (rifiuti solidi urbani) provenienti anche dalla Provincia di Imperia oltre che di Savona ecc. Il Comune di Vado intanto non farà l’efficace “raccolta porta a porta”, ma si limiterà ad aumentare il numero di cassonetti. La discarica del Boscaccio, vedi Piano provinciale dei rifiuti a pag. 245, è stata scelta “strategicamente” come sito per la produzione di CDR (combustibile derivato dai rifiuti) che, come previsto dallo stesso Piano Provinciale a pag 171, potrà essere bruciato anche nella “vicinissima” centrale a carbone Tirreno Power, con la produzione aggiuntiva nei fumi del carbone di pericolosissime diossine e metalli pesanti in nanoparticelle e con il vergognoso contributo pubblico per le energie rinnovabili (vedi A3 delle bollette Enel) in quanto, solo in Italia, l’energia ricavata dalla combustione di rifiuto è considerata “rinnovabile”! Con il risultato di enormi guadagni per Tirreno Power e danni alla salute per la popolazione. Ecco il vero motivo per cui non si parla di inceneritore a Savona: perché non ce n’è bisogno, si pensa di bruciare comunque in altro modo! Sulla base di tali considerazioni invitiamo la Cittadinanza, le Scuole e i veri Ecologisti a partecipare in massa al Convegno di Cairo M.te, sabato 30 Settembre ore 8,30 Cinema Teatro Abba, a difesa della Salute, dell’Ambiente, dell’Occupazione e dello sviluppo economico e sostenibile del territorio savonese devastato da decenni di inquinamento e improvvisazione economico-territoriale.

Savona, 28 settembre ’06

Amici di Beppe Grillo di Savona  Ambientalisti Savonesi del MODA


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli