Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3722 del 28 Settembre 2006 delle ore 11:14

Una targa al pescatore finalese Felice Saccone

Finale Ligure. E’ stata consegnata ieri  mattina, nella Sala Consiliare del Comune di Finale Ligure, una targa al pescatore Felice Saccone, classe 1936, uno degli ultimi superstiti dell’ambiente finalese delle pesca, mondo che sta lentamente scomparendo, fatto di persone che vanno in mare per sopravvivenza e necessità. Figlio di un pescatore, Felice Saccone già a tre anni si nascondeva sotto il carabottino di prua della barca del padre per imparare a pescare. Nell’età adulta acquisì esperienza e autorevolezza, doti che si rivelarono utili alla comunità: partecipò, infatti, al recupero di un aereo militare canadese caduto in mare e soccorse, in un’altra occasione, un gruppo di compagni che non riuscivano a raggiungere la riva.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli