Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3771 del 02 ottobre 2006 delle ore 09:05

Ancora polemiche sulla Gallinara

Isola GallinaraAlbenga. Non piace agli ambientalisti la ristrutturazione della casa padronale sull’isola Gallinara. I lavori per ricavare una serie di appartamenti dallo stabile sulla sommità dell’isola hanno messo in allarme i responsabili del Wwf, che lamentano di non poter controllare l’esecuzione degli interventi in loco (è un’area privata), dovendosi accontentare di esaminare la documentazione; minacciano in ogni caso le vie legali se verrà modificato l’equilibrio naturale dell’isola. Intanto il progetto che prevedeva la costruzione di una nuova struttura ricettiva, l’illuminazione dei sentieri e le condotte sottomarine per portare acqua, luce e servizi, è stato bloccato dalla Regione. Sembra però possibile la costruzione di una piccola struttura vacanziera. Gli ambientalisti non guardano di buon occhio una vocazione squisitamente ricettiva dell’isola: il turismo di massa finirebbe per distruggerla. Sotto accusa anche il passaggio da riserva naturale regionale a parco, in pratica un “declassamento” che diminuirebbe le tutele ed andrebbe in senso contrario alla prevista istituzione della riserva marina.


» Felix Lammardo

1 commento a “Ancora polemiche sulla Gallinara”
io ha detto..
il 5 ottobre 2006 alle 07:29

La Gallinara deve restare com’è, basta con i soliti privilegi di chi vuole proprietà e dimore esclusive. L’ambiente è di tutti, la Gallinara appartiene alla natura, non a chi ha soldi e appoggi vari per violare l’ambiente. Si organizzino visite guidate e controllate a pagamento adeguato per tutti, per appropriarci “culturalmente” del luogo, si istituisca un ente che si occupa del rispetto dell’isola e gestisca le visite: si creerebbe anche qualche sano posto di lavoro, tutelandola dalle speculazioni.

CERCAarticoli